martedì, Settembre 28, 2021
HomeNauticaDiportoPorto di Brindisi: controlli a tappeto della Guardia costiera

Porto di Brindisi: controlli a tappeto della Guardia costiera

Il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera concentra l’impegno del proprio dispositivo operativo in concomitanza dell’incremento dei turisti e frequentatori occasionali lungo tutto il litorale nazionale con l’operazione “Mare Sicuro 2011”.

In particolare grande impegno, nei giorni tra il 14 e 15 agosto, da parte dei militari della Guardia costiera di Brindisi, al fine di garantire un Ferragosto sereno sia in mare che a terra.

Gli uomini in divisa hanno effettuato lungo il litorale brindisino nella zona compresa tra Torre Egnazia e Lendinuso una intensa attività  mirata alla prevenzione e repressione delle attività illecite in materia di diporto nautico, volgendo massima attenzione alla navigazione di unità da diporto in aree riservate all’attività di balneazione ed agli usi impropri di acquascooter (moto d’acqua), al fine primario di garantire  l’incolumità dei bagnanti.

Lo sguardo dei militari “in divisa bianca” si è rivolto anche alla salvaguardia delle bellezze naturali del nostro territorio, con un accurato monitoraggio dell’area marina protetta di Torre Guaceto.

In particolare, tale attività operativa, svolta da mezzi navali e pattuglie a terra, ha condotto all’accertamento delle seguenti violazioni: un sequestro penale di ombrelloni e sdraio per la violazione inerenti il pubblico demanio lungo il litorale del comune di Ostuni, denunciando il responsabile all’Autorità giudiziaria, ridando ai bagnanti la possibilità di utilizzare una bellissima spiaggia libera occupata abusivamente; 4 verbali per infrazioni commesse all’interno della riserva marina di Torre Guaceto;

10 verbali per il mancato rispetto dell’ordinanza balneare 2011 della Capitaneria di porto di Brindisi, di cui 4 concernenti acqua-scooter sottocosta; 1 verbale per il mancanza di bagnino da parte di un concessionario con diffida al ripristino immediato della postazione di salvataggio.

I militari della guardia costiera proseguiranno il loro lavoro anche nel corso delle prossime settimane con l’ausilio delle motovedette su tutto il litorale, al fine di assicurare un’estate tranquilla a tutti i cittadini.

RELATED ARTICLES

Most Popular