martedì, Ottobre 19, 2021
HomeNauticaDistretti nauticiCapone: “Il Distretto per il turismo costituisce il protagonista principale della nuova...

Capone: “Il Distretto per il turismo costituisce il protagonista principale della nuova governance di promozione della Puglia”

“La nascita del Distretto del Turismo in Puglia e i nuovi incentivi per le imprese del settore rappresentano due importanti passi in avanti verso nuovi successi di tutto il sistema.”

Lo ha detto la vice presidente ed assessore allo Sviluppo Economico,Loredana Capone, intervenendo, questa mattina, nell’ambito del workshop “ La nuova Governance della Promozione Turistica in Puglia”, svolsi  presso l’Acaya Golf Club, ad Acaya.
“Parliamo di ‘nuovi successi’ – continua – perché l’aumento dell’export e dei flussi turistici nel corso dello scorso anno hanno lanciato la Puglia come la prima Regione d’Italia per le proprie performance.

“Oggi la Regione intende aiutare gli investimenti delle imprese in questo settore e intende sostenere lo sforzo degli imprenditori per mantenere e generare nuova  occupazione in un momento di crisi economica – aggiunge la vicepresidente.

Il Distretto per il turismo costituisce il protagonista principale della nuova governance della promozione della Puglia: le imprese aderenti al settore puntano a potenziare la formazione per migliorare la qualità dell’offerta, a innovare per utilizzare le nuove tecnologie (web, portali ecc.) a supporto del settore, nonché a utilizzare l’ internazionalizzazione per aprire la Puglia al mercato estero e consentire alle nostre imprese di essere più competitive sugli altri mercati.

Al contempo la Regione Puglia sostiene gli incentivi al settore rendendoli flessibili per venire incontro alle esigenze delle imprese e alla necessità di investimenti per migliorare la qualità delle strutture, ampliarle, ammodernarle e destagionalizzare l’offerta. Il Pia Turismo, il nuovo Contratto di Programma e l’applicazione del Titolo 2 Turismo anche alle medie imprese concorrono al medesimo obiettivo: aiutare il sistema ad essere più competitivo.

“E se il buon giorno si vede dal mattino – conclude la Capone –  i primi risultati sono sotto gli occhi di tutti: secondo l’Osservatorio regionale sul turismo l’offerta ricettiva pugliese è aumentata nel 2011 del 3,6% e ha avuto un impatto sul Pil regionale dell’8,1%;  la Puglia, secondo Istat, è tra le prime sette regioni d’Italia meta di vacanze di  quattro o più notti”.

Foto: Simone Rella

RELATED ARTICLES

Most Popular