lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsItaliaBrindisi-Corfù: la tappa della Lombardini Cup dall’8 al 10 giugno

Brindisi-Corfù: la tappa della Lombardini Cup dall’8 al 10 giugno

Brindisi – Per la 26esima edizione, la regata internazionale Brindisi-Corfù esordisce nel circuito della Lombardini Cup e propone anche una classe di regata per equipaggi composti da due persone. Le novità di quest’anno, insieme alla maglia ufficiale, sono state presentate stamattina dal presidente del Circolo della Vela di Brindisi, Livio Georgevich, che organizza la manifestazione. Dall’8 al 10 giugno gli oltre cento equipaggi dovranno misurarsi con il percorso che collega Brindisi alla Grecia. Una rotta che è diventata ufficialmente tappa del circuito della grande altura e che, per il vincitore, significherà anche la conquista del trofeo Lombardini 2011 che prevede 6 regate, tra Adriatico e Tirreno. “In questi anni – ha commentato Georgevich – tanti armatori hanno espresso la volontà di partecipare senza riuscire a reperire tanti membri di equipaggio. Abbiamo deciso di rispondere a questa esigenza e, già da quest’anno, sarà possibile gareggiare con equipaggi di due persone”. Poi il presidente del circolo ha annunciato anche una novità portata dal nuovo sponsor Cantine Due Palme: un trofeo istituito per l’ultimo arrivato al quale sarà regalato anche il vino prodotto dallo sponsor. Un premio di consolazione insomma. La partenza della regata è prevista, come nella precedente edizione, dal lungomare Regina Margherita e, dunque, dal porto interno. “Incorniciamo questa bella manifestazione nella città – ha spiegato il sindaco Domenico Mennitti – senza alcun passo indietro rispetto all’anno scorso. Era importante confermare quello che è stato un grande successo della scorsa edizione. Altrettanto significativo è l’aver raggiunto il ventiseiesimo anno che rappresenta un traguardo da non sottovalutare”. In città sono attesi almeno 800 regatanti e, per supportare la manifestazione sportiva, dal 5 giugno l’amministrazione ha deciso di allestire nel capoluogo, a Sant’Apollinare, anche la Fiera dell’eccellenza. Ma prodotti tipici e fuochi d’artificio allieteranno anche il lungomare nelle giornate precedenti alla partenza. “Questa è ormai una consolidata tradizione sportiva tra le più importanti del Sud Italia – ho concluso Nicola Cainazzo, presidente provinciale del Coni – ma è anche un’occasione per promuovere la città e le sue bellezze. Siamo orgogliosi di quanto realizzato in questi anni”.

Salvatore Carruezzo

Foto-servizio: Simone Rella

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


RELATED ARTICLES

Most Popular