sabato, Settembre 25, 2021
HomePortiMarinasVanno a ruba le spiagge sarde

Vanno a ruba le spiagge sarde

E’ proprio il caso di sottolinearlo, la sabbia sarda è un trofeo ambito tra i villeggianti che affollano le spiagge isolane. Nell’arco di sole due settimane sono ben due le violazioni all’art.1162 del Codice di Navigazione con conseguente sanzione amministrativa che va da 1549 euro per arrivare fino ai 9296 euro.

In questo ultimo episodio che ha visto denunciato un turista per il furto di sabbia dal rinomato arenile della Spiaggia del Sinis, il quantitativo di sabbia rinvenuto dalla Guardia Forestale della Stazione di Oristano ammonta a ben 35 kg.

Il precedente caso avvenuto qualche settimana prima nella zona di Castelsardo è costato una denuncia ad un turista toscano fermato dai Carabinieri nell’area di Stintino che ha dovuto anche pagare una sanzione di 1549 euro per la sottrazione di 5 kg di sabbia.
L’articolo 1162 del Codice della Navigazione vieta l’asportazione non solo di arena ma anche ghiaia, alghe e altro materiale del Demanio Marittimo.

Maurizio Dessì

RELATED ARTICLES

Most Popular