lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsInternazionaleCosta Crociere si rafforza in Cina

Costa Crociere si rafforza in Cina

Il più grande gruppo turistico italiano, annuncia oggi che costituirà la prima wofe (wholly-owned foreign enterprise – prima società di completa proprietà estera) del settore crociere nel Paese asiatico. La nuova società avrà sede a Shanghai, porto di partenza delle navi Costa in Cina, e offrirà servizi finanziari e commerciali alle agenzie di viaggi locali e ai passeggeri, quali attività di marketing, biglietteria e incassi.

«Siamo orgogliosi di essere la prima compagnia di crociere a creare una wofe in Cina» afferma Pier Luigi Foschi, presidente e amministratore delegato di Costa Crociere, ricordando che «dal 2006, quando Costa è stata la prima compagnia a entrare nel mercato crocieristico cinese, abbiamo lavorato a stretto contatto con le autorità governative locali per spingere continuamente lo sviluppo dell’industria delle crociere, e per fare da pionieri nell’aprire nuove rotte e opportunità in questo settore».

«Il nostro nuovo status di wofe sarà un nuovo strumento – spiega Foschi – per far crescere il nostro business in Cina e rafforzare il nostro impegno di lungo termine nello sviluppo di questo mercato». Foschi, inoltre, ringrazia «le autorità governative locali per aver raggiunto questo importante traguardo, in particolare il ministero dei Trasporti e la municipalità di Shanghai».

«In quanto operatore principale del mercato e compagnia di crociera votata all’innovazione, – commenta Gianni Onorato, direttore generale di Costa Crociere – cerchiamo sempre nuovi modi di operare, nuovi itinerari da proporre e nuove esperienze di crociera da offrire ai nostri ospiti cinesi».

Salvatore Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular