martedì, Settembre 21, 2021
HomeNewsArrivo al fulmicotone per la prima regata degli Este24 all’Invernale di Santa...

Arrivo al fulmicotone per la prima regata degli Este24 all’Invernale di Santa Marinella

Marco Flemma e Roberto Ugolini, armatori rispettivamente di Ricca D’Este e La Poderosa, si sono dati battaglia con condizioni maschie sul campo di regata di Santa Marinella. Vento da Scirocco sui 15 nodi con raffiche fino a 18 e un metro d’onda hanno reso impegnativa la giornata per tutti gli equipaggi che sono scesi in acqua.

Marco Flemma ha dominato sul campo dalla partenza fino all’ultima poppa quando sul lasco di arrivo un Roberto Ugolini in gran forma gli ha strappato la vittoria sfruttando l’onda giusta.
Sul podio, anche se distaccato, l’imbarcazione Gnam Gnam timonata dal segretario della classe Paolo Brinati che è riuscito a portare a casa un bel risultato.

Per il presidente del Comitato di Regata Francesco Sette, nonché presidente del Circolo Nautico Guglielmo Marconi, Santa Marinella si conferma essere un campo di regata ottimo per le condizioni delle imbarcazioni minialtura: “Este24 e Meteor qui a Santa Marinella trovano sempre condizioni meteo per regatare. Nel 2011 c’eravamo abituati alle condizioni primaverili, ma per il 2012 ci voleva un debutto con le tipiche condizioni di un freddo gennaio.

Difficilmente si trovano in Italia Invernali con oltre 35 barche e questo vuol dire che riusciamo ad organizzare dei begli eventi. L’arrivo tra La Poderosa e Ricca d’Este è stato veramente un bell’arrivo; probabilmente un giudice di match race avrebbe detto overlapped, perché non c’era acqua tra le due in quanto ingaggiate. Sicuramente un arrivo in pochi metri che testimonia i valori che si sono mostrati in acqua, perché sono le barche che stanno dominando il campionato.

Statisticamente parlando, e i regatanti questo lo sanno, rispetto ad altri posti qui a Santa Marinella 9 volte su 10 si riesce a mettere un campo di regata e quindi gli iscritti della classe Este possono sempre divertirsi. Anche nelle giornate in cui windguru del caso dà 0 nodi a mezzogiorno qui la termica esce e spesso l’onda rende il tutto frizzante al punto giusto. Ma i soliti noti sono lì a contendersi il primo posto quindi è un campionato avvincente”.

VIDEO DELL’INTERVISTA: http://www.youtube.com/watch?v=r4bfm2HaiLE&feature=youtu.be

Con i risultati di oggi La Poderosa continua a guidare la classifica generale tallonato da Ricca d’Este.
La classifica generale:

1 – ITA24126 Roberto Ugolini – La Poderosa      12 punti
2 – ITA24127 Marco Flemma – Ricca d’Este        16
3 – ITA24116 Luca Ievolella – Gnam Gnam 31
4 – ITA24035 Luigi Gangitano – Gorditos II      32
5 – ITA24069 Marco Zaniol – Schiava d’Este      44
6 – ITA24111 Giulio Nuti – Bushi II             48
7 – ITA24114 Sebastiano Marulli – Manileste     64
8 – ITA24027 Tonino Fornaro – Spritz            65
9 – ITA24055 Pino Siracusa – Beau J’Este        70
10 – ITA2411 Carlo Dalla Vedova – 2C            73
omissis
21 – ITA24130 Gianluca Raggi – Wasabino 130
22 – ITA24108 Velamare Club – Estenuante        135
23 – ITA24094 Andrea Ferruzzi – Esterica 2      136
24 – ITA24070 Andrea Bocchio – Esterprise       145
25 – ITA24124 Alessandro Rinaldi – RiDeCoSì     159

Due ocs e una protesta hanno caratterizzato i risultati della classifica. Per la cronaca la regata è stata impegnativa per tutti visto che alcuni equipaggi si sono ritirati e altri hanno subito infortuni a bordo. Appuntamento domenica 5 febbraio per la seconda regata della seconda manche, augurandoci di tornare a condizioni primaverili.

Foto: Carlo Pulcini

RELATED ARTICLES

Most Popular