lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsUltima notte di quiete per Afx Capital Racing Team: da domani si...

Ultima notte di quiete per Afx Capital Racing Team: da domani si inizia a regatare

Ancora una giornata di vento teso a Lanzarote, dove quattordici equipaggi stanno contando i minuti che li separano dall’inizio dell’RC44 Championship Tour 2012, appuntamento fissato per domani mattina alle 11.30, quando il Principal Race Officer, Peter ‘Luigi’ Reggio, darà il segnale preparatorio del primo duello valido ai fini dell’evento di match race.

Ad aprire ufficialmente la serie di uno contro uno, che sarà ‘diluita’ nel corso dell’intera stagione e giungerà a conclusione in quel di Rovigno, sede dell’ultima frazione, saranno Ironbound (Murphy-Horton) e Artemis (Tornqvist-Larson).

Per assistere al debutto di AFX Capital Racing Team, chiamato al confronto con Team Ceeref (Lah-Ivaldi), bisognerà attendere fino al quarto match. Stando ai programmi, nella seconda regata gli uomini di Massimo Barranco se la vedranno con Katusha (Timchenko-Butterworth), quindi, dopo aver osservato un breve turno di riposo, sarà la volta del duello con Peninsula Petroleum (Bassadone-Vascotto).

“Siamo consapevoli che nel match race avremo grandi difficoltà nel relazionarci con i team più esperti della classe, ma non per questo ci consideriamo battuti in partenza – ha sottolineato lo skipper Gabriele Bruni – Speriamo di divertirci e di mettere a segno qualche buon risultato, anche se il nostro obiettivo principale è quello di approfittare della giornata di domani per allenarci sia nella conduzione della barca, sia nelle manovre”.

A complicare la vita degli equipaggi saranno ancora una volta le condizioni meteo: sul campo di regata lanzarotino sono attesi venti sostenuti da nord-est, dati in aumento nel corso della notte di domani e durante la giornata di giovedì.

Oggi, prima che venisse comunicata la decisione di annullare la Practice Race, AFX Capital Racing Team è riuscito a navigare per un paio d’ore. Tempo prezioso, utilizzato per raffinare la messa a punto con vento teso e per cementare la coesione di un gruppo già piuttosto affiatato.

Assolutamente entusiasta l’armatore Massimo Barranco che, una volta a terra, ha raccontato: “Ieri e oggi, dopo due giorni di vento oltre i trenta nodi, siamo finalmente riusciti ad allenarci. Sono molto soddisfatto di come sta trascorrendo questa vigilia: il layout della barca è davvero azzeccato e dal punto di vista tecnico tutto è stato fatto con la massima professionalità, ponendo grande attenzione ai dettagli. Parlando di emozioni, invece, devo ammettere che timonare ITA-007 con oltre venticinque nodi d’aria è stato davvero qualcosa di unico. Adrenalina pura, esaltata dagli spunti prestazionali che sono emersi in occasione di qualche incrocio con quelli che saranno i nostri avversari durante la stagione che sta per iniziare”.

Considerato come uno degli eventi di riferimento dell’agonismo velico internazionale, l’RC44 Championship Tour riproporrà il format vincente delle passate stagioni. Ognuna delle cinque tappe si aprirà infatti con una giornata dedicata al match race e proseguirà con quattro giorni di regate di flotta.

Salutate le Canarie, la flotta sarà di scena a Cascais (28 marzo – 1 aprile), quindi in Austria sul Lago Traunsee (30 maggio – 3 giugno), poi a Marstrand (18-22 luglio) e infine a Rovigno (3-7 ottobre), dove verranno incoronati il vincitore overall del circuito e il campione iridato 2012.

RELATED ARTICLES

Most Popular