lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsVolvo Ocean Race: a Itajaì si scaldano i motori

Volvo Ocean Race: a Itajaì si scaldano i motori

La flotta della Volvo Ocean Race 2011-12 scalda i motori per i prossimi quattro giorni, ricchi di appuntamenti. Fra oggi e domenica saranno quattro le occasioni di scontro in mare per i team. Mentre CAMPER with Emirates Team New Zealand è ancora al lavoro in terra per mettere a punto barca e attrezzatura, Telefónica, Groupama 4 e PUMA sono pronti alla battaglia.

Intanto in mattinata è giunto a Itajaì il cargo che trasporta Azzam, lo scafo dell’Abu Dhabi Ocean Racing che dovrà correnre contro il tempo per riuscire ad effettuare la riparazione e ritornare in gara. La prima prova che assegna punti validi per la classifica è la DHL In-Port Race Itajaí di sabato mentre domenica l’attesa partenza della sesta tappa, da Itajaì a Miami negli USA.

La flotta della Volvo Ocean Race ritorna in azione oggi, con la regata di prova delle 19:00h (ora italiana, le 14 locali) che non assegna punti ma che costituisce la prima occasione per i team di fare conoscenza con il campo di regata brasiliano, dove PUMA Ocean Racing powered by BERG, Team Telefónica e Groupama 4 hanno potuto tirare i primi bordi dopo essere stati rimessi in acqua a inizio settimana.

Questa sera si svolgerà anche la cerimonia ufficiale di premiazione della quinta tappa. Domani, poi, avrà luogo la Pro-Am race a partire dalle 17 (le 12 ora locale), la prova a cui partecipano equipaggi misti formati da cinque/sette velisti e vari invitati a cui si offre l’occasione unica di vivere in prima persona l’emozione di navigare e regatare a bordo di un Volvo Open 70.

Le prove che assegnano punti ritornano invece sabato con la DHL In-Port Race Itajaí alle 19 (le 14 ora locale) in cui è prevista la partecipazione di cinque barche, assente Team Sanya che si è ritirato dalla quinta tappa e sta raggiungendo gli USA via nave. La regata assegnerà sei punti al vincitore e a scalare 5, 4, 3, 2 agli altri che, vista la classifica piuttosto corta avranno grande importanza.

A bordo di un cargo è anche arrivato oggi, ma a Itajaì, Abu Dhabi che ora dovrà affrontare una vera e propria corsa contro il tempo per riuscire ad effettuare la sostituzione di una parte della zona prodiera (da entrambi i lati) dello scafo danneggiato dalla caduta da un’onda durante la navigazione nel pacifico meridionale e ritornare in acqua in tempo per il weekend. Un gruppo di tecnici, composto da ben 18 persone, avrà infatti il non semplice compito di portare a termine il lavoro in sole 48 ore, mentre normalmente occorrerebbero diversi giorni.

Domenica, infine, alle ore 19 italiane, la flotta taglierà la linea di partenza della sesta tappa, 4.800 miglia da Itajaì a Miami, negli USA. In palio 30 punti per il vincitore  e 25, 20, 15, 10 per le altre posizioni. La sesta regata in-port della Volvo Ocean Race 2011-12 e la partenza potranno entrambe essere seguite in diretta sul sito internet dell’evento www.volvooceanrace.com a partire dalle 18.45.

Dopo cinque tappe e cinque regate In-port la classifica generale vede al comando Team Telefónica con 147 punti, seguito da Groupama sailing team (127), CAMPER with Emirates Team New Zealand (119), PUMA Ocean Racing powered by BERG (113), Abu Dhabi Ocean Racing (55) e Team Sanya (25).

Programma delle regate a Itajaí (ora italiana):

19 aprile: regata di prova ufficiale – 19:00h (17:00h UTC)
20 aprile: Pro-Am – 17:00h (15:00h UTC)
21 aprile: DHL In-Port Race Itajaí – 19:00h (17:00h UTC)
22 aprile: Partenza tappa 6 – 19:00h (17:00h UTC)

Classifica provvisoria Volvo Ocean Race 2011-12:

1. Team Telefónica, 147 punti
2. Groupama sailing team, 127
3. CAMPER con Emirates Team New Zealand, 119
4. PUMA Ocean Racing powered by BERG, 113
5. Abu Dhabi Ocean Racing, 55
6. Team Sanya, 25

Foto: P. Todd

RELATED ARTICLES

Most Popular