lunedì, Settembre 27, 2021
HomeNewsVolvo Ocean Race: ultime 1000 miglia

Volvo Ocean Race: ultime 1000 miglia

Mancano meno di mille miglia all’arrivo della flotta a Miami, ma le ultime 24 ore non hanno fatto altro che aumentare l’incertezza sulla continuazione della sesta tappa a causa delle condizioni meteo. Ieri, alla ricerca della via migliore verso Miami, i tre battistrada hanno scelto rotte diverse, fino a raggiungere una separazione laterale di 100 miglia, quando CAMPER decideva di portarsi fin sottocosta all’Isola di Anguilla, lasciando spazio agli avversari di Telefónica di risalire in seconda posizione nella serata, con le barche che ancora procedevano a 12/15 nodi di velocità.

Tuttavia, all’alba di oggi il team guidato da Chris Nicholson si riportava in scia, riprendeva la seconda piazza mentre il vento calava drammaticamente. In sostanza nulla è cambiato e oggi le tre barche leader sono tornate a navigare vicine, con poco più di 20 miglia di separazione laterale fra CAMPER a sud e Telefónica a nord con PUMA sempre in testa.

Tutta la flotta è quindi chiusa in una bolla di vento leggero, che ha permesso agli inseguitori di Groupama e Abu Dhabi di riavvicinarsi, sebbene non quanto avevano sperato. Di certo i due inseguitori hanno messo pressione sui tre rivali di testa e al rilevamento di oggi a mezzogiorno tutti i cinque navigano praticamente con condizioni e a un ritmo molto simili.

Il trio di testa si trova a circa 60 miglia a nord delle Isole Vergini e ha ormai passato la barriera delle 1.000 miglia al traguardo. Le previsioni indicano che nelle prossime ore potrebbe verificarsi un’accelerazione grazie all’ingresso di una brezza da nord-est un po’ più fresca, che se ben gestita potrebbe portarli quasi fino alle Bahamas.

Intanto a Miami si stanno dando i tocchi finali alle strutture del Downtown Miami Race Village, che aprirà le porte ufficialmente domani per tenerle aperte fino al prossimo 20 maggio, quando la flotta partirà alla volta di Lisbona per la settima tappa.

Posizioni al rilevamento delle ore 10 GMT (le 12 ora italiana) del 5 maggio:
1. PUMA Ocean Racing powered by BERG a 973,9 miglia da Miami
2. CAMPER con Emirates Team New Zealand, +17,5
3. Team Telefónica , +24,1
4. Groupama sailing team, +61,6
5. Abu Dhabi Ocean Racing, +72,7
– Team Sanya, DNS
Foto: Y. Riou

RELATED ARTICLES

Most Popular