lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsFarr 40 USA Circuit Championship: anche ad Annapolis Enfant Terrible si conferma...

Farr 40 USA Circuit Championship: anche ad Annapolis Enfant Terrible si conferma protagonista

E’ giunta a conclusione nel corso della nottata tra domenica e lunedì la terza tappa del Farr 40 USA Circuit Championship, circuito pensato come serie di avvicinamento al Campionato Mondiale di Chicago. Disputato ad Annapolis, nelle insidiose acque della Chesapeake Bay, il Farr 40 East Coast Championship ha infatti rappresentato un banco di prova significativo in vista della rassegna iridata del prossimo settembre, come dimostrano il buon numero di iscritti e il livello degli equipaggi in campo, presenti in rappresentanza di ben sei nazioni.

Tra i protagonisti non è mancato Enfant Terrible. Reduce dal successo ottenuto a Miami in occasione della seconda frazione del circuito statunitense, l’equipaggio di Alberto Rossi e del tattico Giovanni Cassinari, che in Florida avevano conquistato anche la testa della classifica overall del circuito statunitense, si è presentato in Maryland da osservato speciale.

Un ruolo che non ha intimorito il team dell’armatore anconetano, apparso a suo agio nelle variegate condizioni meteo incontrate nella Chesapeake Bay. Non è infatti un caso se Enfant Terrible si è presentato alla vigilia dell’ultima prova al secondo posto e ha lottato per la vittoria di tappa sino al lato conclusivo della regata conclusiva, quando ha visto le speranze di scalzare Groovederci dal gradino più alto del podio offuscate dalla stretta marcatura di Barking Mad, intenzionato a mettere la prua davanti a quella dell’equipaggio italiano.

Alla fine Enfant Terrible, scavalcato anche da Struntjie Light di Schaefer-McKee, si è dovuto accontentare della quarta piazza, mentre Groovederci di John Demourkas e del tattico Cameron Appleton ha festeggiato il primo successo in un evento ufficiale della classe dopo quasi otto anni di attività: un altro dato che la dice lunga sul livellamento vigente in seno alla flotta.

“E’ stata una settimana difficile, caratterizzata dall’instabilità della situazione meteo, che ha reso estremamente difficile la lettura del campo di regata, e dalla corrente, che variava molto tra la boa al vento e quella di poppa. Considerato che abbiamo lottato per il successo sino all’ultimo, possiamo dirci soddisfatti di quanto fatto durante questa trasferta: il passo della barca non è mancato e il lavoro dell’equipaggio è stato esemplare – spiega Giovanni Cassinari, nell’occasione passato dalla randa alla tattica per sostituire l’indisponibile Francesco Bruni – Certo, speravamo in un risultato migliore, ma nel corso della prova decisiva Barking Mad ci ha marcato in modo sistematico. A causa delle continue virate, a cinquanta metri dalla boa di bolina non siamo riusciti a incrociare la flotta mure a dritta e ci siamo dovuti accodare al gruppo di testa”.

Nelle acque di Annapolis, a bordo di Enfant Terrible hanno regatato Alberto Rossi (timone), Giovanni Cassinari (tattica), Giovanni Palamà (navigatore), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Giuseppe Mascino (trimmer), Iacopo Bagnaschi (grinder), Pino Acquafredda (pitman), Roberto Strappanti (aiuto prodiere), Alberto Fantini (prodiere).

La quarta tappa del circuito statunitense riservato alla classe Farr 40 si svolgerà a Newport tra il 4 e il 7 luglio prossimi. Si tratterà dell’ultimo banco di prova prima del Mondiale di Chicago (17-20 settembre).

Farr 40 USA Circuit Championship, Event 3
1. Groovederci, J.Demourkas, pt. 41
2. Barking Mad, J.Richardson, pt. 44
3. Struntje Light, W.Schaefer, pt. 44
4. Enfant Terrible, A.Rossi, pt. 46
5. Ramrod,R.Jabin, pt. 47

RELATED ARTICLES

Most Popular