venerdì, Settembre 17, 2021
HomeNewsAZZURRA VINCE LA REGATA COSTIERA CON UN GRANDE COLPO DI SCENA

AZZURRA VINCE LA REGATA COSTIERA CON UN GRANDE COLPO DI SCENA

 

La regata costiera dell’Audi Sardinia Cup ha visto Azzurra conquistare la vittoria con perseveranza e abilità. Grazie al risultato odierno, l’Audi Azzurra Sailing Team si porta al comando della classifica provvisoria nella classe TP52, davanti a Quantum e Gladiator. Bruno Zirilli, navigatore: “Oggi regata di 27 miglia circa, che dal Golfo di Arzachena ci ha portati a doppiare Spargi per poi far ritorno a Porto Cervo attraverso il Passo delle Bisce.

Vento leggero tra i 7 e i 12 nodi poi andati in calando. E’ stata una regata costiera ricca di tensione e colpi di scena, dove abbiamo dimostrato di saper lottare e avere una mentalità vincente.

Dopo la battaglia con Quantum, che dalla testa della regata ha relegato entrambi in coda, abbiamo recuperato metro su metro, superando Gladiator grazie a un bordeggio migliore sotto Capo d’Orso. Poi abbiamo passato le Bisce evitando la corrente in centro al canale e sulla linea del traguardo, con soli 4 nodi di vento, abbiamo conquistato una vittoria che ci porta in testa alla classifica provvisoria. Nei bastoni di domani ci sarà grande battaglia.”

Francesco Bruni, tattico: “Siamo davvero contenti, è stata una bellissima regata piena di colpi di scena. Abbiamo girato la boa di disimpegno in testa, poi abbiamo fatto un paio di errori che ci hanno fatto passare secondi, ma sono stati forse meno gravi degli errori altrui. L’attacco a Quantum in un momento di transizione del vento era di fatto necessario per rimescolare le carte: per quanto rischioso, dovevamo impedire a Quantum di tenerci dietro, se non lo avessimo fatto in quel momento, avrebbero avuto vita facile. Ci siamo ritrovati assieme in bonaccia, penultimi, ma con un metro di vantaggio su Quantum, quel tanto che è bastato ad allungare. All’arrivo è successo tutto in 20 secondi: noi ci abbiamo creduto, ci siamo detti che volevamo provare a vincere la regata nonostante il vento fosse calato tantissimo. Abbiamo preso un rischio attaccando Powerplay sotto gennaker, ci ha portato prua quasi al vento, le barche erano affiancate con un solo un metro a separarle, si poteva rischiare una penalità. Invece è andato tutto bene, abbiamo vinto proprio sul traguardo, un buon lavoro e una bella soddisfazione”.

Entrambe le dichiarazioni tengono conto del fatto che il TP52 francese Paprec Recyclage, primo sul traguardo, sarebbe stato squalificato per aver non aver lasciato Spargiotto a dritta, passando tra l’isolotto e Spargi. Domani sono previste regate a bastone e vento leggero.

52 Super Series, Audi Sardinia Cup

1 Audi AZZURRA Sailing Team (ITA) 3,2,2,4,1,1.5 13.5pts
2 Quantum Racing (USA) 1,1,3,1,4,4.5, 10pts
3 Gladiator (GBR) 2,3,1,2,6,3 17pts
4 RÁN (SWE) 4,4,4,3,2, 7.5 24.5pts
5 PowerPlay (CAY) 6,6,6,5,5, 6 34pts
6 Paprec Recyclage (FRA) 5,5,5,6,3, DSQ 34.5 pts

RELATED ARTICLES

Most Popular