venerdì, Settembre 17, 2021
HomeEventiCulturAmiamo: presentato il programma e le iniziative

CulturAmiamo: presentato il programma e le iniziative

E’ stato presentato stamani, presso la sala conferenze di Palazzo Nervegna,  il progetto “CulturAmiamo – Brindisi Creativa 2012”, un programma di investimenti di breve, medio e lungo periodo che privilegia come protagonista chi oggi nel sistema urbano produce cultura, con particolare riferimento ai giovani ed alle associazioni. All’incontro erano presenti il sindaco di Brindisi Mimmo Consales, il capo di gabinetto del Comune Angelo Roma ed il presidente dell’Associazione SMTM-Gruppo Mòtumus Maurizio Ciccolella.

“Con questo progetto – ha affermato il sindaco Consales –  l’Amministrazione comunale ha inteso voltare pagina rispetto alle impostazioni del passato. A tale proposito, una premessa è fondamentale:  il progetto ‘CulturAmiamo’ non va confuso con quella che fino ad oggi è stata la programmazione estiva del Comune di Brindisi, la cosiddetta ‘Estate Brindisina’. CulturAmiamo, infatti,va oltre questo concetto sia in termini di tempo che di spazio, proprio perché rappresenta una vera programmazione culturale della città per 365 giorni l’anno. Il tutto, attraverso un contenimento della spesa richiesto sia dalla contingenza del periodo storico che stiamo attraversando che dalla situazione economica che abbiamo trovato nell’Ente al momento del nostro insediamento. ‘CulturAmiamo Brindisi Creativa 2012’ prevede, infatti, ben 42 eventi artistici di qualità uniti all’intrattenimento, al costo di 100mila euro.

Una cifra, questa, a cui va aggiunto il costo tecnico, di allestimento, di organizzazione e della campagna di promozione attraverso gli organi di informazione. In sostanza, siamo riusciti a contenere le spese, a dimostrazione del fatto che si può fare una programmazione di qualità, senza per questo intervenire in maniera cospicua come accaduto finora. Molti si chiederanno qual è il personaggio, l’artista di punta di questi eventi. Ebbene, la risposta è:  ‘siamo noi’. L’intera città di Brindisi è al centro di questo programma, in quanto l’obiettivo è quello di rafforzare il tessuto produttivo culturale della nostra città, creando un ambiente positivo e favorevole alla progettazione creativa con particolare riferimento ai giovani”.

“Il progetto CulturAmiamo Brindisi Creativa 2012 – ha affermato Maurizio Ciccolella – intende fin da subito superare la consueta idea di ‘stagione estiva’, cogliendo nel periodo contingente l’occasione per iniziare e per sviluppare sotto-progetti in linea con un’idea di cultura che promuove la creatività. Un progetto che guarda al territorio in senso fisico, ma anche alle potenzialità che risiedono nello spirito e nei saperi che vivono la città. Il programma, attraverso cui il progetto si articola, intende creare dei bisogni culturali e non rispondere ad una domanda generica di partecipazione ad eventi connotati da valori consumistici.

Guardando alla città, saranno i più giovani – e quanti finora non hanno avuto spazio – a divenire i promotori del processo cultuale, promuovendo una nuova domanda di fruizione ‘residenziale’ e di lungo periodo. Il progetto è pensato rispetto ad un’articolazione temporale: passato-presente e futuro e si realizzerà in luoghi storici e tipici della città ma anche nelle periferie. Località che in sé non costituiscono motivo di attrazione diverranno i luoghi della ‘vita emotiva’ di chi partecipa. La nostra finalità, quindi, è quella di superare la divisione centro-periferia che a sua volta ha confermato negli anni l’abitudine a luoghi ed eventi di consumo stagionale e divisi dalle istanze creative sommerse e dai bisogni culturali”.

Agli eventi si aggiunge il Bando CulturAmiamo – Brindisi Creativa 2012 che prevede dei premi per la realizzazione di progetti culturali virtuosi che saranno parte integrante del programma. Questo vuol dire offrire nuove possibilità a tutti coloro che vorranno partecipare, ma soprattutto promuove un atteggiamento progettuale e di sforzo concettuale e professionale che è la vera risorsa per pensare in termini di futuro rispetto alla cultura.
Il bando e l’elenco di tutti gli eventi sono scaricabili dai siti www.comune.brindisi.it e www.motumus.it.
Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

RELATED ARTICLES

Most Popular