martedì, Luglio 27, 2021
HomeNewsSPAGNOLLI E ZENI VINCONO LA “ORA CUP ORA”: III TAPPA DEL TROFEO...

SPAGNOLLI E ZENI VINCONO LA “ORA CUP ORA”: III TAPPA DEL TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER + SPORT

Tre belle giornate di sole e vento, 9 prove per la categoria juniores, 6 per i cadetti il bilancio più che positivo della “Ora Cup Ora”, regata velica Optimist organizzata dal Circolo Vela Arco e valevole come terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport. Trecento i ragazzini provenienti da tutta Italia che non sono mancati a questa tappa che prometteva vento per le condizioni eccezionali che solitamente ci sono sul Garda Trentino; ottima occasione di allenamento in vista del Campionato Nazionale previsto a Cagliari i primi di settembre. E così è stato: la trasferta per tecnici, allenatori e genitori è stata sicuramente ricompensata, perché si è regatato tanto, in condizioni di vento medio-forte, ideale anche per i più giovani cadetti (9-11 anni).

 

La macchina organizzativa del Circolo Vela Arco ha saputo gestire egregiamente le veloci prove in acqua, oltre che l’organizzazione logistica a terra. Immancabile il Presidente della Classe Optimist Italia Norberto Foletti, che con il suo entusiasmo riesce a far crescere di anno in anno i tesserati, che – a dispetto della crisi finanziaria- aumentano sia come nuovi iscritti alla classe che a livello di partecipazione alle regate. Nuovo record di iscritti infatti in questa regata “Ora Cup Ora” giunta alla sua sedicesima edizione. Il prossimo appuntamento per il Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport è previsto alla Young Barcolina di Trieste il 6-7 ottobre.

Categoria CADETTI

Si è ripetuto come nelle precedenti tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport l’appassionante duello tra i due compagni di circolo Andrea Spagnolli e Tommaso Salvetta (Fraglia Vela Riva), che nella quinta e penultima prova hanno concluso l’ultima bolina con un vero e proprio match race fino al’arrivo: sebbene dopo 4 prove era in testa Tommaso Salvetta di un punto, Andrea Spagnolli è riuscito a vincere nel finale grazie ad un primo e un terzo, contro un secondo e quinto di Salvetta. Ottimo finale anche per Giorgia Bertuzzi (Fraglia Vela Malcesine), che a due prove dalla fine era quinta assoluta ed è rimontata al terzo posto dopo aver piazzato un terzo e un secondo. Prima ovviamente delle femmine seguita nella classifica separata dalla compagna di circolo Gaia Bergonzini; terza Marzia Telaroli (LNI Venezia). Terzo maschio Paolo Peracca (AVAL CDV Gravedona), anch’egli un posto avanti finale rispetto al giorno precedente.

Categoria JUNIORES

Negli juniores è riuscito a mantenere la leadership assoluta Patrick Zeni (Fraglia Vela Malcesine), forte dei 6 punti di vantaggio accumulati dopo le prime due giornate. Zeni, che nell’ultimo giorno ha realizzato un 6-7-3 è riuscito a vincere con un margine di 6 punti su Dimitri Peroni, suo compagno di squadra della Fraglia Vela Malcesine. Zeni è stato premiato dalla regolarità, dato che rispetto agli avversari ha realizzato un solo primo, contro gli almeno 2 o addirittura 3 degli inseguitori. Ennesima dimostrazione dell’importanza della regolarità dei piazzamenti, che di tappa in tappa si ripresenta per i vincitori assoluti. Al terzo posto si è inserito Davide Duchi (Fraglia Vela Riva), che dopo 6 delle 9 prove totali era al quinto posto. Quarto posto per Alberto Tezza (Fraglia Vela Riva) e quinto per Luca Valentino (CNAV Cervia). Tra le donne vittoria di Maria Vittoria Marchesini, ottava assoluta (SV Barcola Grignano) davanti rispettivamente a Elisa Navoni (Fraglia vela Desenzano, 19esima assoluta) e Alexandra Stalder (CN Bardolino, 20esima assoluta).

Foto: Elena Giolai

RELATED ARTICLES

Most Popular