sabato, Settembre 18, 2021
HomeNewsItaliaEmersanmare:7 persone tratte in salvo al largo isole Tremiti

Emersanmare:7 persone tratte in salvo al largo isole Tremiti

“Personale specializzato a bordo di una delle idroambulanze del sistema Emersanmare ha tratto in salvo poco fa, a largo delle Isole Tremiti, 7 persone in difficoltà a causa del capovolgimento dell’imbarcazione a bordo della quale si trovavano”. Lo ha reso noto l’Assessore regionale alla Protezione civile Fabiano Amati.

“Le sette persone tratte in salvo stanno bene – ha specificato l’assessore – anche grazie al tempestivo intervento del personale Emersanmare, che si è accorto di una imbarcazione in difficoltà ed ha immediatamente tratto in salvo i naufraghi e allertato la Guardia costiera e personale del 118”.

“Fino a questo momento – ha continuato Amati – possiamo dire con fiducia e soddisfazione che la sperimentazione di Emersanmare, il sistema regionale di emergenza e soccorso sanitario in mare, nato in collaborazione con l’assessorato regionale alla Sanità ed avviata per il secondo anno consecutivo poco prima di ferragosto, sta funzionando e dando esiti positivi.

Quella di oggi, infatti, non è la sola operazione di salvataggio in mare compiuta con successo con le idroambulanze e le idromoto di Emersanmare.
Nei giorni scorsi infatti, ci sono stati altri tre interventi sanitari attivati dalla postazione Emersanmare a Monopoli, un’altra ad Isole Tremiti ed ancora a Castellaneta, Savelletri e Polignano.

I presidi sono dunque in piena attività, grazie al raccordo con tutti i soggetti interessati a vario titolo dalle attività di soccorso sanitario in mare, dagli operatori di Protezione civile e del 118 alle autorità marittime”.

La fase sperimentale di Emersanmare, già partita per la prima volta l’anno scorso, sempre nel mese di agosto, durerà fino alla fine del mese di settembre e vanta in tutto circa 60  volontari formati e costantemente aggiornati sul soccorso sanitario in mare, 13 diversi presidi in altrettanti comuni pugliesi operativi dalle ore 9.00 alle ore 19.00 (alcuni dei quali ancora in fase di attivazione), e su tre idroambulanze e dieci idromoto, tutte munite di attrezzatura per il soccorso sanitario a bordo.

RELATED ARTICLES

Most Popular