lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsItaliaCosta Concordia: soccorsi 5 crocieristi tedeschi che volevano vedere il relitto

Costa Concordia: soccorsi 5 crocieristi tedeschi che volevano vedere il relitto

Cinque passeggeri della Costa Magica sono stati soccorsi dalla Guardia Costiera di Porto Santo Stefano (Grosseto), stremati, infreddoliti e bagnati dopo un viaggio in gommone per andare a vedere il relitto della Costa Concordia all’Isola del Giglio.

I cinque erano sulla banchina di Porto Santo Stefano, proprio vicino alle motovedette della capitaneria all’ormeggio, sdraiati in terra e completamente bagnati, tremanti per il freddo. I cinque, tutti tedeschi e due dei quali adolescenti, hanno tentato di spiegare in un inglese stentato, di essere passeggeri della “Magica”, la nave di Costa Crociere gemella della Concordia, in viaggio di crociera nel Mediterraneo. Approdati a Civitavecchia, hanno deciso di raggiungere Porto Santo Stefano con un’autovettura a noleggio per poi proseguire, con un gommone anch’esso preso in affitto sul posto, per la vicina Isola del Giglio.

Scopo della “missione” vedere dal vivo il relitto della Concordia, della quale tra una settimana ricorre l’anniversario del naufragio: giusto un ‘salto’, visto i tempi stretti dettati dalla sosta nel porto laziale della motonave, per scattare qualche foto ricordo. In fase di rientro, però, le condizioni del mare sono peggiorate così da provare duramente la resistenza dei cinque curiosi passeggeri, approdati a Porto Santo Stefano stremati dalle onde ghiacciate e dal vento gelido che li aveva investiti per l’intero tragitto.

Il personale di guardia della base della Guardia Costiera, appena ha visto il gruppo accasciato sul molo, é accorso in aiuto, ricoverando i cinque nei locali della capitaneria e provvedendo a riscaldarli con termocoperte, a rifocillarli con bevande calde. I turisti sono stati anche visitati dal personale medico 118 della Misericordia di Porto Santo Stefano, per scongiurare così un probabile fenomeno di ipotermia. Nel frattempo, la sala operativa informava la “Costa Magica” dell’accaduto, in attesa dell’evolversi della situazione. Dopo essersi ripresi dallo choc termico, i cinque turisti tedeschi hanno ripreso la strada per Civitavecchia per risalire a bordo e continuare la loro vacanza.

RELATED ARTICLES

Most Popular