lunedì, Settembre 20, 2021
HomeNewsE' TEAM-ITALY POWERED BY STIG L'UNICO TEAM ITALIANO SFIDANTE ALLA RED BULL...

E’ TEAM-ITALY POWERED BY STIG L’UNICO TEAM ITALIANO SFIDANTE ALLA RED BULL YOUTH AMERICA’S CUP

Primo obiettivo raggiunto per Team-Italy powered by Stig. A una settimana dall’inizio del primo raduno, l’élite della vela Under 25 italiana è già diventata una squadra. Coesa e determinata, si sta allenando presso la Marina di Loano a bordo di un Extreme 40 in vista della partecipazione alle Selection Series della Red Bull Youth America’s Cup, in programma a San Francisco (USA) dal 18 al 24 febbraio.

Terminata la prima sessione di allenamento (5-15 gennaio), Team-Italy powered by Stig sarà a Milano il 4 febbraio, per la presentazione ufficiale alla stampa. Da lì si trasferirà nuovamente alla Marina di Loano dove, tra il 5 e il 15 febbraio, raffinerà la preparazione in vista della trasferta a San Francisco.

Deus ex machina del progetto è Enrico Zennaro che, correndo contro il tempo, ha organizzato una sfida solida e ben organizzata: “Nonostante la congiuntura economica, lavorando con Lorenzo Zanotto di Wave On siamo riusciti a radunare un pool di sponsor che ha garantito a Team-Italy powered by Stig le risorse necessarie per essere sulla linea di partenza della Red Bull Youth America’s Cup – spiega Zennaro, vincitore di quattro titoli iridati, tre europei e sette italiani – Determinante è stato il supporto di Luna Rossa, che ci ha messo a disposizione l’Extreme 40 necessario per i nostri allenamenti, e quello di Alessandro Rombelli, che da armatore ha abbracciato l’idea di supportare un team giovane davanti alla più competitiva delle sfide. Da quel momento è stato un rapido susseguirsi di eventi, sugellato dall’ingresso del main sponsor Gagà Milano e dall’adesione al progetto dello Yacht Club Marina di Loano, dal quale abbiamo ricevuto ospitalità senza pari e il guidone che porteremo in regata nelle acque di San Francisco”.

Sciolta la riserva, Enrico Zennaro ha chiamato Lorenzo Mazza per definire la composizione dell’equipaggio che, per regolamento, deve essere rigorosamente composto da atleti Under 25. Mazza, protagonista di sette campagne di Coppa America e vincitore con Alinghi della 32ma edizione, è il coach di questo gruppo di giovani talenti della vela italiana. Presso la Marina di Loano si sono così ritrovati Giovanni Coccoluto, Jas Farneti, Matteo Ferraglia, Simon Sivitz Kosuta, Filippo La Mantia, Francesco Marrai, Alessandro Siviero e Martino Tortarolo: “Trovo sia un’iniziativa dai valori unici – ha dichiarato Lorenzo Mazza – e sarà un piacere cercare di dare la possibilità a questi talenti di esprimere al meglio le loro potenzialità. L’entusiasmo e il desiderio che si respira all’interno del gruppo è palpabile. Sin dal primo giorno ci siamo potuti allenare senza distrazioni grazie all’appoggio e alle strutture che lo Yacht Club Marina di Loano ha messo a nostra disposizione”.

Alessandro Rombelli, già campione del mondo Melges 20 e armatore del Baltic 72 GP Stig, spiega perché ha deciso di supportare il progetto: “Ho deciso di slancio di supportare i giovani e il loro talento nell’ambito di una competizione unica nel suo genere. E’ una sfida che mi affascina e un’opportunità da non perdere per i ragazzi chiamati a far parte dell’equipaggio. Per loro sarà senza dubbio un’esperienza formativa, che li aiuterà a crescere e li preparerà al meglio per affrontare impegni agonistici sempre più difficili. Inoltre questo progetto permette a tutto il team Stig di essere indirettamente esposto al mondo dei multiscafi e alle tecnologie che ruotano attorno alla Coppa America”.

“Lo Yacht Club Marina di Loano è al fianco di Team-Italy powered by Stig e supporta con orgoglio e concretezza la sua sfida alla Red Bull Youth America’s Cup – afferma Giorgio Benussi, Commodoro dello Yacht Club Marina di Loano – Un progetto come questo trova presso la Marina di Loano e il suo Yacht Club la sede ideale: un porto sicuro e moderno, una base nautica perfettamente attrezzata, il cantiere Amico Loano, i mezzi a disposizione, un’organizzazione in grado di parlare la stessa lingua del team, un centro di accoglienza che include la foresteria, il ristorante, le sale riunioni e l’ufficio stampa. Buon lavoro a tutti”.

Come sottolineato in apertura, la sfida di Team-Italy powered by Stig è resa possibile grazie alle risorse messe a disposizione da un gruppo di sponsor guidato dalla maison di alta orologeria Gagà Milano: “Abbiamo scelto di supportare la sfida di Team-Italy Powered by Stig alla Red Bull Youth America’s Cup perché è un progetto ambizioso e vincente, del quale condividiamo valori e strategie – spiega Ruben Tomella, fondatore di Gagà Milano – La nostra è un’azienda giovane e già di successo a livello internazionale, nata da un’idea innovativa, una vera e propria sfida di design e di tecnologia con largo uso di materiali come carbonio, titanio e kevlar, proprio come quella di Team-Italy. Noi misuriamo il tempo, un altro elemento forte e ricco di significati che ci accomuna a Team-Italy Powered by Stig, sempre alla ricerca del risultato della performance e dell’eccellenza. Con Team-Italy Powered by Stig comunichiamo i nostri valori rivolgendoci a un pubblico attento all’innovazione, allo stile, ai dettagli e alla qualità del made in Italy”.

RELATED ARTICLES

Most Popular