martedì, Settembre 21, 2021
HomeNewsEnrico Zennaro presenta il suo 2013

Enrico Zennaro presenta il suo 2013

Impegnato attivamente nel corso degli ultimi mesi come team manager di Team-Italy powered by Stig, unico partecipante italiano alla Red Bull Youth America’s Cup, Enrico Zennaro torna a vestire i panni dell’agonista. Il velista chioggiotto, che nel corso del 2013 ha conquistato il titolo iridato MiniMaxi e la Rolex Swan Cup con Bronenosec e l’Europeo UFO 22 con Mini Man, oltre a una serie di piazzamenti rilevanti in altre regate di caratura internazionale, è in questi giorni a Porto Santo Stefano per prendere parte al Pasquavela. Zennaro affronterà questo classico appuntamento primaverile come tattico del Grand Soleil 42 Race Cronos 2 dell’armatore-timoniere Valerio Battista.

Un evento che lo lancia verso una stagione particolarmente variegata: Zennaro spazierà infatti dall’altura, partecipando come timoniere del Grand Soleil 42 Bohemia Express al Mondiale ORCi in programma ad Ancona tra il 22-29 giugno, alla monotipia, timonando il Melges 24 Little Wing di Maurizio Loberto nelle acque di San Francisco, dove, a cavallo tra settembre e ottobre, si assegnerà il titolo iridato di classe.

Altri appuntamenti clou della stagione saranno quelli che vedranno Zennaro a bordo del citato Swan 60 Bronenosec. Dopo il debutto nella North Sea Race (17-20 maggio), lo scafo dell’armatore russo Vladimir Liubomirov sarà infatti tra i protagonisti della Round Island Race (31 maggio – 2 giugno), che impegnerà gli equipaggi nel periplo dell’Isola di Wight, e del Mondiale di classe, in programma a Cowes verso la metà di luglio. La stagione di Bronenosec proseguirà in agosto con la Cowes Week (6-10 agosto) e la Rolex Fastnet Race (13-16 agosto), prova di altura tra le più selettive del panorama internazionale, e si concluderà con la Nord Stream Race (12-22 settembre), lunga di quasi 800 miglia in programma nei freddi mari del nord.

“Il progetto Team-Italy powered by Stig, che ha impegnato gli ultimi mesi della mia attività, mi ha dato tanto dal punto di vista professionale, ma devo ammettere che seguire allenamenti e regate senza poter salire in barca è stata davvero dura – spiega Enrico Zennaro – Sono un agonista e già da diverse settimane mordo il freno in attesa di tornare tra le boe. Al tirar delle somme mi sono reso conto di aver un programma piuttosto pieno. Il management di Bronenosec ha definito una serie di appuntamenti in crescendo che culminerà con la partecipazione al Fastnet. Avrò poi modo di continuare a inseguire il titolo iridato Melges 24 con Little Wing di Maurizio Loberto e non mancherò ai principali eventi dell’altura internazionale”.

Enrico Zennaro, che tra le boe vestirà capi tecnici griffati Gaastra, chiuderà la stagione verso la metà di ottobre salendo ancora una volta a bordo di Maxi Jena: occasione sarà la 45ma edizione della Coppa d’Autunno, evento noto ai più con il nome di Barcolana.

RELATED ARTICLES

Most Popular