lunedì, Settembre 27, 2021
HomeNewsAMERICA’S CUP WORLD SERIES: DAY 3

AMERICA’S CUP WORLD SERIES: DAY 3

Nel terzo giorno delle ACWS a Napoli, condizioni di vento più fresco rispetto ai giorni precedenti, con sole e vento 210°, 12-14 nodi, onda di circa 1 metro. Luna Rossa Swordfish si qualifica per la finale di match race. Max Sirena, skipper di Luna Rossa, ha dichiarato: “La prima vittoria di oggi è stata quella dello shore team che, lavorando tutta la notte, è riuscito a riparare i danni e ha consentito a Luna Rossa Swordfish non solo di regatare ma anche di vincere. Domani siamo in finale del match race e i risultati di oggi ci consentono di essere sempre in lizza per la classifica finale delle regate di flotta, grazie ai coefficienti dell’ultima prova”.

Regata di Match Race
Semi finale tutta in “casa” tra le due Luna Rossa, con Luna Rossa Swordfish riparata durante la notte dai danni subiti nella collisione di ieri. Alla partenza ambedue le imbarcazioni sono fuori dalla linea e vengono penalizzate, con Luna Rossa Swordfish sottovento. Alla ripartenza è Luna Rossa Swordfish ad avere la meglio: è interna in boa e vira in testa anche il cancello di poppa. Sul bordo di bolina al primo incrocio Draper ha recuperato terreno su Francesco Bruni ma è costretto a poggiare e a cedergli la rotta in quanto mure a sinistra. Bruni sceglie il bordo a mare e si allunga, virando il cancello in netto vantaggio su Luna Rossa Piranha, vantaggio che conserverà fino all’arrivo, qualificandosi per la finale di match race che si disputerà domani.

Regata di Flotta 1
Luna Rossa Piranha sceglie di partire a metà linea, libero, ma viene penalizzato per partenza anticipata mentre Luna Rossa Swordfish in boa viene rollato ed è 4° al disimpegno dietro a Emirates Team New Zealand, Oracle e Artemis. Nella prima bolina Luna Rossa Piranha sceglie il bordo a terra e recupera terreno, riportandosi in contatto con il gruppo di testa che ha scelto il bordo in mare. A metà bolina anche Luna Rossa Piranha vira verso il largo dove la pressione è migliore. Alla boa di bolina Luna Rossa Piranha vira terzo mentre Luna Rossa Swordfish perde terreno e il contatto con il gruppo di testa. Al cancello di poppa le posizioni di testa sono invariate mentre nella seconda bolina Luna Rossa Swordfish, con una tattica attenta, recupera posizioni e vira quinto, passando Artemis in boa. Nel bordo finale di poppa la classifica rimane invariata con Luna Rossa Piranha che conclude in 3° posizione e Luna Rossa Swordfish 5°.

Regata di Flotta 2
Luna Rossa Swordfish parte bene in barca comitato mentre Luna Rossa Piranha, a metà linea, nonostante un buon timing, viene rollato. Luna Rossa Swordfish è prima alla boa di disimpegno e al cancello di poppa e sceglie la destra del lato di bolina, seguito da Emirates Team New Zealand e Ben Ainslie Racing. Alla prima boa di bolina queste posizioni rimangono invariate con Artemis 4° che viene però penalizzata per non aver dato acqua a Luna Rossa Piranha. Nella poppa, con un bordo al largo, Emirates Team New Zealand recupera terreno su Luna Rossa Swordfish e al cancello riesce a virare in testa, seguito da Luna Rossa Luna Rossa Swordfish, Ben Ainslie Racing e Luna Rossa Piranha. Nella seconda bolina e nella poppa queste posizioni rimarranno invariate fino all’arrivo della regata.

Classifica generale
1. Emirates Team New Zealand 60
2. Oracle Team Usa Slingsby 55
3. J.P. Morgan BAR 52
4. Luna Rossa Piranha 50
5. Energy Team 42
6. Luna Rossa Swordfish 40
7. Artemis Racing White 31
8. HS Racing 26
9. China Team 22

Foto: Borlenghi

RELATED ARTICLES

Most Popular