mercoledì, Settembre 29, 2021
HomeNewsItaliaRinnovo del direttivo per la Lega Navale di Ostuni

Rinnovo del direttivo per la Lega Navale di Ostuni

Domenica 9 giugno si svolgeranno le votazioni con cui i soci della Lega Navale di Ostuni  eleggeranno il nuovo Consiglio Direttivo del sodalizio. Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 10 alle ore 13. Il nuovo consiglio direttivo sarà composto da 7 consiglieri compreso il Presidente, mentre il collegio dei Revisori dei Conti e dei probiviri sarà composto da 3 menbri più un supplente ciascuno. I candidati alla nomina di Presidente del sodalizio ostunese proporranno, insieme alla relazione programmatica,  una lista di 6 nominativi destinati ad assumere la carica di Consiglieri, maggiorato di tre unità (supplenti).

Due  le liste in campo; una capeggiata dal Presidente uscente Angelo Palmisano che si ripropone con la seguente formazione: R.Antonello Anglani, Bernardino (Dino) Carrone, Stanislao Ferrante,  Salvatore Greco, Angelo Montanaro. Supplenti: CarmenColaizzi, Michele Di Giorgio, Michele Marseglia

L’altra capeggiata dal Vice Presidente uscente Agostino (Titino) Carparelli, che scende in campo con Alfredo Gaspari, Alessandro Mancini Giuseppe Nacci, Federico Schettini, Antonio Solito, Cosimo Zaccaria
Supplenti:Leonardo Brancaccio,Marco Mele Vincenzo Tanzarella

Frizzante e denso di novità il programma proposto dalla lista Carparelli che partendo dalla promozione e divulgazione della cultura e del rispetto del mare, da tenersi sia nella sede sociale che presso le scuole prosegue nell’organizzazione di incontri periodici su argomenti vari di interesse nautico (sicurezza nella navigazione, soccorso in mare, norme di diritto alla navigazione, ecc. ecc. ). Continua con la organizzazione di corsi teorico-pratici di vela, diving, patente nautica, canottaggio. Prevede l’istituzione di gruppi sportivi e l’organizzazione di eventi sportivi di interesse nautico (regate veliche, gare di pesca sportiva nelle varie discipline, canottaggio ecc.) tornei di burraco, bridge e altro tipo di gioco.

Degna di lode l’idea del candidato Carparelli di abolire  l'”una tantum sede “  per le nuove iscrizioni e riduzione pari al 50% della normale quota di iscrizione per le donne e la fruizione e quindi finalmente l’utilizzo da parte dei soci delle imbarcazioni di propietà della Lega, fin’ora rimaste in “bellamostra”

L’installazione nella sede di rete wi-fi, postazione internet, la creazione del sito internet, l’utilizzo della posta elettronica, la riqualificazione della sede e degli arredi.

Il nuovo direttivo avrà, anche per il futuro,  un gran bel da fare per riuscire a tener fede, da un lato,  agli scopi statutari della Lega Navale Italiana che, và ricordato, opera da oltre un secolo sotto l’alto patronato del  Presidente della Repubblica e condivide con i suoi oltre 60.000 associati lo  scopo di diffondere, in particolare fra i giovani, l’amore per il mare, lo  spirito marinaro e la conoscenza di tutte le forme di attività che hanno sul  mare il loro campo ed il loro mezzo di azione, e dall’altro agli impegni presi in questa tornata elettorale con gli iscritti della Sezione ostunese.

Insomma un grande impegno che ci si augura il nuovo Presidente e tutti i soci della sezione di Ostuni riusciranno ad onorare.

RELATED ARTICLES

Most Popular