venerdì, Settembre 17, 2021
HomeNewsSuperata la soglia dei cento iscritti alla ventottesima edizione della Brindisi-Corfù

Superata la soglia dei cento iscritti alla ventottesima edizione della Brindisi-Corfù

A pochi giorni dalla partenza del 12 giugno alle 13, sono oltre cento (per l’esattezza, 106) gli iscritti che si preparano a prendere  il via a questa oramai classica regata del Mediterraneo. Ed il numero tende ancora ad aumentare vista la proverbiale tendenza dei nostri armatori di fare tutto all’ultimo minuto, compresi i certificati di  stazza, cosa che mette a dura prova le coronarie degli addetti Uvai (Unione vela d’altura italiana) subissati da queste richieste “last minute” alle quali riescono sempre e comunque a far fronte.

Una ventottesima edizione, questa, che pur mantenendo la sua classicità tendente ad umanizzare la partecipazione alla regata ma non trascura di mantenersi al passo con i tempi. Quest’anno infatti con l’adozione del più diffuso ed avanzato sistema di rilevazione satellitare – live tracking – si potranno seguire le varie fasi della regata, con posizioni e classifiche, in tempo reale da ogni angolo del globo e, volendo, eseguire anche il “replay” (www.regatalive.it).

Altra novità molto attesa è quella del – finalmente – rinnovato lungomare cittadino che, attrezzato di tutto punto, sarà il centro di numerosi concerti e spettacoli che accompagneranno il “Negroamaro Wine Festival”, rassegna enogastronomia abbinata alla Brindisi-Corfu con oltre cento espositori.

Difficile per ora azzardare previsioni meteo per il 12 giugno, giorno della partenza, per il quale non è ancora ben chiaro ancora se l’alta pressione porterà sul mutevole Canale d’Otranto le prime piatte stagionali oppure le ultime manifestazioni temporalesche di fine primavera porteranno quella variabilità dei venti tanto cara ai regatanti.

RELATED ARTICLES

Most Popular