mercoledì, Settembre 29, 2021
HomeNewsADRIA FERRIES ORCi WORLD CHAMPIONSHIP: INIZIATO IL COUNTDOWN

ADRIA FERRIES ORCi WORLD CHAMPIONSHIP: INIZIATO IL COUNTDOWN

Si è aperta ufficialmente oggi la nove giorni di sport ed eventi racchiusi dall’Adria Ferries ORCi World Championship. Sebbene non si sia ancora entrati nel vivo della manifestazione dal punto di vista sportivo – le imbarcazioni infatti scenderanno in mare solo domenica 23 per la regata di prova per poi partire con le regate del Mondiale lunedì – è già alto il fermento in Marina Dorica, con i primi eventi collaterali che hanno intanto attirato l’attenzione degli addetti ai lavori.

Presentato il Pelikan, barca da lavoro per i servizi ecologici
Questa mattina alle 11 riflettori puntati sull’innovativa imbarcazione Pelikan. Una barca da lavoro per i servizi ecologici portuali: un progetto al 100% made in Italy che nasce ad Ancona grazie all’idea e alla sinergia della Garbage Service – leader nel settore dell’antinquinamento marino – e del cantiere C.P.N. che si occupa della costruzione di imbarcazioni da lavoro. Al progetto hanno poi aderito la Novamont, azienda principe nel settore biochimico ed inventrice del Mater-Bi – lubrificante per motori ottenuto da oli vegetali – utilizzato in anteprima proprio su Pelikan, e Cial, il Consorzio Nazionale per la raccolta differenziata e il recupero dell’alluminio che ha fornito tutto il materiale riciclato utilizzato per la costruzione dello scafo dell’imbarcazione. In Marina Dorica oggi si è potuto assistere ad una dimostrazione di come funzioni il Pelikan. Un folto pubblico ha assistito al lavoro dell’imbarcazione dalla terrazza di Marina Dorica, prima di trasferirsi all’interno per assistere ad un convegno nel corso del quale si è parlato del progetto Pelikan e più ampiamente del problema dell’inquinamento marittimo.

Ad intervenire importanti personalità delle mondo delle istituzioni marchigiane – gli Assessori Giorgi e Malaspina, Ida Simonella del Comune di Ancona, il Presidente della Camera di Commercio Rodolfo Giampieri, Moreno Clementi Presidente del Comitato Organizzatore di Marina Dorica, esponenti della Capitaneria di Porto e l’Avvocato Canepa, Presidente dell’Autorità Portuale. E poi ancora Simona Giovagnoni, Segretaria Generale dell’ANSEP, e il Dott. Ferrante Vice Presidente del Kyoto Club.

Ad entrare invece nel vivo della descrizione del Progetto Pelikan è stato Paolo Baldoni della Garbage, seguito poi da Marco Versari Responsabile Relazioni Istituzionali di Novamont Spa e Gino Schiona Direttore Generale CIAL. Importante anche l’intervento del Presidente di Coldiretti Umbria, che ha partecipato alla realizzazione del brevetto del lubrificante. La conclusione è stata affidata ad Aurelio Caligiore, capo del Reparto Ambientale Marino che ha portato anche i saluti del Ministro dell’Ambiente Orlando.

La nave scuola Palinuro è ad Ancona
Alle 15 è stato il momento della presentazione della Nave Goletta Palinuro alla stampa. L’imbarcazione storica, varata nel 1934 nei Cantieri Navali di Nantes in Francia, fu acquistata dalla Marina Militare Italiana nel 1950 e fu trasformata in Nave Scuola per entrare in servizio nel 1955. Attualmente i suoi compiti sono offrire il supporto necessario alla formazione degli Allievi Sottoufficiali e mantenere vivo il contatto con la Società. Proprio in nome del legame che si vuole mantenere con la comunità, la Palinuro rimarrà ormeggiata nel porto di Ancona per tutta la durata del Mondiale e sarà possibile per la cittadinanza salire a bordo e visitarla.

Questi giorni ed orari:
– sabato 22 e domenica 23, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19
– lunedì 24 dalle 15 alle 19
– mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 dalle 15 alle 19
– sabato 29 e domenica 30 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19

Visitare la nave ed ascoltare il Comandante della Nave Palinuro, Capitano di Fregata Mauro Panarello, permetterà di comprendere meglio il lavoro di formazione svolto sulla nave che punta principalmente a trasmettere alcuni valori fondamentali: tradizione, contatto col mare, cura della nave e lavoro di squadra.

Il Mondiale in Piazza
Oltre ad eventi strettamente legati al mondo del mare, oggi è stata anche la giornata di presentazione di altri avvenimenti culturali che daranno ulteriore lustro al Campionato Mondiale di Vela di Ancona. In mattinata, la presentazione in Piazza del Papa del talk show Il Mondiale in Piazza che animerà le serate del centro di Ancona dal 25 al 28 giugno. Dalle 21 alle 23, il conduttore Andrea Carloni intratterrà il pubblico con 25 ospiti di gran calibro spalmati nelle diverse serate tra i quali Filippo Baldassarri e Michele Regolo, olimpionici di vela, Andrea Giorgetti, ex campione del mondo di vela che ha regatato su Azzurra, il Moro e Luna Rossa, la skipper Cristiana Monina, Fabio Sturani, Presidente CONI Regione Marche. Davvero un orgoglio per gli organizzatori, la presenza confermata del Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca: un segno di quanto importante sia questo Mondiale per tutto il territorio.

Durante le serate del talk show si farà “politica” come sottolinea lo stesso Carloni: dello sport, della vela, dell’accoglienza, del turismo. Non sarà dunque una lente di ingrandimento sull’attualità, ma un momento di approfondimento su temi collaterali che prenderanno come spunto il Campionato Mondiale di Vela ma che poi allargheranno la conversazione su tematiche di respiro più generale. Un maxischermo proietterà comunque le immagini delle giornate di gara in modo da mantenere il file rouge con l’evento sportivo. In occasione della prima e dell’ultima serata, ci saranno anche esibizioni musicali offerte al pubblico di Piazza del Papa: Antonio del Sordo, per la serata del 25, e Concertino, per la serata del 28.

Presente anche Moreno Clementi, Presidente del Comitato di Marina Dorica, che ha voluto sottolineare l’importanza di questa iniziativa come momento per coinvolgere la città di Ancona ed evitare che i nove giorni di eventi e sport vengano vissuti solo all’interno di Marina Dorica e strettamente dagli appassionati di vela.

Le Marche e il turismo nautico
Verso metà pomeriggio si è svolto l’importante incontro alla loggia dei mercanti sul tema Marche e turismo nautico: un sistema di offerta per i mercati internazionali a cura della Camera di Commercio di Ancona. Presenti come relatori il Presidente della Camera di Commercio di Ancona Rodolfo Giampieri, il Presidente Assonautica Ancona Paolo Manarini, Sandro Cagnoni, vice Presidente del Comitato Organizzatore dell’Adria Ferries ORCi World Championship, Ida Simonella, neo Assessore alle Attività Portuali del Comune di Ancona, e Gianluca Fenucci Presidente del Consorzio Nautimarche.

Alla tavola rotonda hanno invece partecipato Leonardo Zuccaro, Direttore di Marina Dorica, Enrico Bertacchi, Direttore della Marina dei Cesari di Fano, e Basilio Ciaffardoni, Direttore della Marina di Porto San Giorgio. Di rilievo la presenza dell’Ammiraglio Giovanni Pettorino, Comandante della Capitaneria di Ancona.

Con l’iniziativa di oggi si è aperto il calendario delle iniziative a cura della Camera di Commercio di Ancona, in larga parte legate al progetto Adriatic Economic Cluster Club, co-finanziato dalla Commissione Europea tramite il Programma IPA Adriatico CBC. Importante il momento di riflessione odierno dedicato al turismo nautico che purtroppo sta vivendo sta vivendo un periodo di forte crisi: i principali indicatori della filiera (ormeggi, immatricolazioni, transiti, giro d’affari) registrano una flessione significativa, in contro tendenza rispetto al recente passato. Anche i porti turistici marchigiani, sebbene in forma più contenuta, stanno risentendo di tali difficoltà. Questo seminario è stata dunque un’occasione per avviare la discussione su un nuovo modello di business per i porti turistici marchigiani, capace di valorizzare i tanti punti forza del nostro sistema di offerta: dalle tariffe, al sistema di servizi all’imbarcazione, alla ricchezza dell’offerta turistica del territorio.

A chiudere i lavori, l’intervento di Paola Giorgio neo Assessore alle Attività Portuali della Regione Marche.

Spazio all’arte e alla musica
Alle 19 invece, l’inaugurazione della mostra della pittrice belga Martine Goeyens intitolata Le vele di Goeyns. I quadri verranno esposti nell’atrio dei ristoranti di Marina Dorica.

La chiusura della serata verrà invece affidata al concerto Soave sia il vento – Il vento nella musica del ‘700, nell’ambito della rassegna Cantar Lontano Festival 2013, in programma all’Auditorium della Mole Vanvitelliana.

RELATED ARTICLES

Most Popular