sabato, Settembre 25, 2021
HomeNewsRolex Farr 40 North American Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries terzo dopo cinque...

Rolex Farr 40 North American Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries terzo dopo cinque prove

Previsioni meteo pienamente rispettate a Martha’s Vineyard. Dopo la brezza leggera della prima giornata, la prestigiosa località turistica del Massachusetts è stata lambita da un fronte perturbato che ha portato vento teso da nord-est e cielo coperto. Condizioni non ideali per i tanti turisti che in questo periodo affollano l’isola statunitense, ma utili a portare a termine altre tre prove valide per il Rolex Farr 40 North American Championship, appuntamento conclusivo del Farr 40 International Circuit Championship che conta sulla presenza di undici equipaggi.

Confermando quanto di buono fatto vedere ventiquattro ore prima, Charisma (Poons-Reeser, 1-2-2) ha allungato il passo in classifica generale grazie a un ruolino di marcia impeccabile che, a metà della serie, gli garantisce un margine di otto punti su Barking Mad (Richardson-Hutchinson, 3-1-3).

L’equipaggio di Jim Richardson, salito in seconda posizione in virtù di tre prove solide, ha messo a segno un piccolo break nei confronti di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 4-6-4), con il quale è impegnato in un testa a testa teso alla conquista del successo assoluto nel circuito riservato al monotipo disegnato da Bruce Farr. Passato dalla settima alla terza posizione, il team di Alberto Rossi ha perso terreno rispetto a Barking Mad, lontano ora otto punti. Un distacco che se da un lato non pregiudica le chance dell’Enfant Terrible Sailing Team, dall’altro lo spinge verso un finale in crescendo, analogo a quelli valsi le vittorie nelle frazioni di Annapolis e Newport.

La top five è completata da Groovederci (Demourkas-Appleton, 5-4-8/ZPF), quarto a due punti da Enfant Terrible-Adria Ferries, e da Struntjie Light (Schaefer-McKee, 2-10-7), quinto a quota ventotto punti.

Il Rolex Farr 40 North America Championship riprenderà nel tardo pomeriggio italiano. L’annunciato peggioramento della situazione meteo – nel corso della mattinata sono attesi 27-30 nodi con mare formato – ha spinto il Comitato di Regata a posticipare di un’ora l’inizio dell’attività in acqua. L’obiettivo è quello di portare a termine un minimo di due prove, in modo da presentarsi all’appuntamento con la giornata conclusiva con le carte in regola per completare la serie di dieci regate.

La tappa conclusiva del Farr 40 International Circuit Championship è il penultimo impegno stagionale per il Farr 40 di Alberto Rossi che, salutata Edgartown, farà ritorno a Newport dove, tra il 27 e il 31 agosto, si svolgerà il Rolex Farr 40 World Championship.

In occasione dell’evento organizzato dall’Edgartown Yacht Club a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Roberto Strappati (timoniere), Vasco Vascotto (tattico), Giovanni Palamà (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Jacopo Bagnaschi (grinder), Daniele Fiaschi (drizze), Enrico Turini (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marco Capitani.

RELATED ARTICLES

Most Popular