Capitaneria di porto di Brindisi: avvicendamento tra Minotauro e Valente

Commosso e soddisfatto, per aver concluso nel migliore dei modi alcune vicende portuali importanti, il comandante della Capitaneria di porto di Brindisi, Giuseppe Minotauro, ha lasciato oggi il suo incarico in favore del capitano di vascello Mario Valente.

“Sono dispiaciuto e vado via con un velo di amarezza – ha detto Minotauro – ma sono felice di aver portato a termine una cosa a cui tenevo moltissimo. La vicenda della Ionian Spirit nell’ultimo anno ci ha visti impegnati sotto il profilo della solidarietà ed arrivare ad una conclusione, è il migliore dei riconoscimenti che potessi avere”.

La vicenda si è conclusa appena dieci giorni fa con la partenza dell’ultimo marittimo, dei 24 a bordo del traghetto dallo scorso anno, che è riuscito a tornare in patria. La cerimonia di avvicendamento, come di consueto, è avvenuta nel Castello Svevo di Brindisi, sede della Marina Militare.

“In questi ultimi anni – ha raccontato il nuovo comandante Valente – mi sono accupato in particolare di ambiente e di sicurezza in mare. Non conosco ancora le priorità di Brindisi ma seguirò le indicazioni di Minotauro e comincerò subito a lavorare per affrontare ogni questione”.

 

Francesca Cuomo