Porto di Genova: Vte inaugura la seconda struttura per refrigerati

Conta circa 6.800 mq con allacci elettrici per garantire l’alimentazione a circa 1600 container: l’inaugurazione della seconda struttura significa per il Vte di Voltri, a Genova, diventare il parco per container refrigerati (reefer) più grande del Nord Tirreno. Un investimento importante, segno della fiducia che l’Autorità portuale di Singapore, di cui fa parte il Vte dal 1998, ha nello scalo genovese.

“E’ un investimento importante, in un momento in cui le cose in Italia non vanno certo bene – ha spiegato Gilberto Danesi, amministratore delegato di Vte -. Noi, però, continuiamo con un investimento complessivo di 2 milioni e 800 mila euro”. Una struttura che, tra l’altro, potrà portare a nuova occupazione non solo all’interno di Vte ma anche all’esterno.

“Un reefer di frutta e verdura deve essere aperto e lavorato e questo – prosegue Danesi – può permettere un valore aggiunto. Un importante tassello nel mosaico della multifunzionalità che è la grande risorsa del Porto di Genova, ha spiegato il presidente dell’autorità portuale Luigi Merlo. “Le navi specializzate ormai viaggiano in container – ha detto Merlo -. E’ fondamentale poter dare un servizio a terra di grandi dimensioni, altrimenti le navi vanno altrove, fuori Italia”.