domenica, Ottobre 24, 2021
HomeNewsCampionati Salvamento: i risultati di Riccione

Campionati Salvamento: i risultati di Riccione

Il movimento italiano del nuoto per salvamento si conferma all’apice di quello mondiale: nei campionati italiani primaverili di categoria, che si sono svolti a Riccione spiccano i tanti primati nazionali e, soprattutto, i due primati mondiali conquistati da Laura Pranzo del Centronuoto Nichelino nel manichino con pinne con 55”39 e da Rossella Fimiani del Nuoto Club Torino nel  manichino pinne e torpedo senior con 59″46.

Non c’è una società che riesca a fare doppietta nelle categorie, ma quelle nelle posizioni più alte sono sempre le stesse. Il podio degli esordienti A vede nell’ordine il Centronuoto Nichelino, davanti a Acquasport Lario e Gymnasium Scafati; tra i ragazzi vince l’Acquasport Lario, seguito da Nuotatori Modenesi e Nuotatori Canavesani; la classifica degli juniores dice che al primo posto ci sono i Nuotatori Modenesi davanti al Centronuoto Nichelino ed all’Accademia di Salvamento; tra i cadetti si collocano nell’ordine Gymnasium Scafati, Nuotatore Modenesi, Sa-fa 2000 Torino ed in chiusura, la graduatoria dei seniores vede nell’ordine Aqvasport Rane Rosse, Fiamme Oro Roma e Rari Nantes Torino.

A livello individuale, tra gli esordienti hanno vinto, in campo femminile, Tecla Varnieri dell’Sc Salerno negli ostacoli in 33”64 e manichino con pinne in 34”42, Rachele Gega  della Manziana Acquatica nel trasporto manichino in 48”28; in campo maschile Gianluca Cupito del Centro nuoto Nichelino negli ostacoli in 31”33; Ludivico Bonora dell’Amici Nuoto Riva nel trasporto manichino in 39”67 e nel manichino con pinne in 29”41 (record italiano di categoria); quindi per le staffette in campo femminile gli ostacoli vanno all’Amici Nuoto Riva in 2’20”92, il manichino alla Gymnasium Scafati in 2’09”48 ed in campo maschile gli ostacoli vanno al Centronuoto Nichelino in 2’10”41; e quella manichino ed al Centronuoto Nichelino in 1’53”63.

Tra i ragazzi in campo femminile hanno vinto Bruna Pesole dell’Amici Nuoto Riva negli ostacoli in 1’05”35, Alessia Locchi nel trasporto manichino della Lazio Nuoto in 39”71  (record italiano di categoria), nel  manichino con pinne in 1’03”05 e nel manichino pinne e torpedo in 1’08”03; in campo maschile Riccardo Magni della Fiamme Oro Roma in 59”49, Gianluca Fontana dell’Aqvasport Lario nel trasporto manichino in 32”67 e nel manichino con pinne in 53”06, Lorenzo Mattei dell’Interamnia Fitness nel manichino, pinne e torpedo in 58”92; in campo femminile le staffette vanno all’Amici Nuoto Riva negli ostacoli in 2’05”94 (record italiano di categoria) e Nuotatori Modenesi nel manichino in 1’46”53 (record italiano di categoria) e nella mista in 1’55”40, mentre in campo maschile vincono l’Amici Nuoto Riva negli ostacoli in 1’53”39,  l’Aqvasport Lario nel manichino in 1’23”48 e Libertas Nuoto Chiasso nella mista in 1’44”09.

Negli junior tra le ragazze vincono Serena Nigris dell’Orizzonti Udine negli ostacoli in 2’19”82 e nel trasporto manichino in 38”39, Greta Pezziardi della Rari Nantes Torino nel misto in 1’18”98, Valeria Cappelletti dell’Aqvasport Rane Rosse nel manichino con pinne in 58”65, Francesca Maini della Nuotatori Modenesi nel manichino pinne e torpedo in 1’04”73, Sara Leonelli della Nuotatori Modenesi nel super lifesaver in 2’42”04; tra i ragazzi Francesco Ippolito della Gorizia Nuoto negli ostacoli in 2’02”20, Mattia Ponziani  della Fiamme Oro Roma nel trasporto manichino in 32”20 e nel misto in 1’07”39, Marco Ferrio del Centronuoto Nichelino nel manichino con pinne in 49”14 e nel manichino pinne e torpedo in 55”66, Filippo Fornaciari della Nuotatori Modenesi nel superlifesaver in 2’23”59.

Nelle staffette, in campo femminile Nuotatori Modenesi  negli ostacoli in 2’04”53, nel misto in 1’55”40 e Centronuoto Nichelino nel manichino in 1’36”50; in campo maschile Gorizia Nuoto negli ostacoli in 1’47”31 e nel manichino in 1’19”86, Accademia di Salvamento nel misto in 1’40”62.

Per quanto riguarda i cadetti, tra le ragazze titoli italiani per Denise Gigli del Csr Granda negli ostacoli in 2’16”68, Alice Bacchella della Safa 2000 Torino nel percorso misto in 1’20’”30, Eleonora Ferrari della Nuotatori Modenesi nel trasporto manichino in 38”14 e nel super lifesaver in 2’35”07, Francesca Crivelli dell’ Sc Alessandria nel manichino con pinne in 58”50 e nel manichino, pinne e torpedo in 1’03”15; tra i ragazzi Lorenzo Rubin della Safa 2000 Torino negli ostacoli in 2’02”86, Francesco Giordano della Fiamme Oro Roma nel percorso misto in 1’02”60, nel trasporto manichino in 30”65, nel supe lifesaver in 2’10″67 (record italiano assoluto) Alessandro Fontana dell’Aqvasport Rane Rosse nel manichino con pinne in 48”56 e nel manichino, pinne e torpedo in 55’33”.

Nelle staffette, in quelle femminili titoli a Rari Nantes Torino nella mista in 1’48”09, Nuotatori Modenesi  nel manichino in 1’30″60 (record italiano assoluto) e negli ostacoli in 2’04”53; in campo maschile Uisp River Borgaro negli ostacoli in 1’46”33 e nella mista in 1’35”06, Gymnasium Scafati nel manichino in 1’12”37 (record italiano assoluto).

Tra i seniores, nelle donne vincono Silvia Meschiari dell’Aqvasport Rane Rosse negli ostacoli in 2’10”69, Chiara Pidello della Marina Militare nel misto in 1’13”07, Cristina Leanza della Safa 2000 Torino nel trasporto manichino in  35”62, Laura Pranzo del Centro Nuoto  Nichelino nel manichino con pinne in 55”39 (record del mondo), Rossella Fimiani del Nuoto Club Torino nel  manichino pinne e torpedo in 59″46 (primato mondiale senior),  Elena Tetta della Safa 2000 Torino nel super lifesaver in 2’28”54; per gli uomini titoli italiani a Federico Gilardi della Rari Nantes Torino negli ostacoli in 1’58”63, Andrea Bono dell’ Uisp River Borgaro nel trasporto manichino in 29”42, Andrea Niciarelli dell Fiamme Oro Roma nel manichino, pinne e torpedo in 53”19, Federico Pinotti delle Fiamme Oro Roma nel misto in 1’02”87 e nel super lifesaver in 2’09”85 e Simone Procaccia delle Fiamme Oro Roma nel manichino con pinne in 46”71.

Nelle staffette tra le donne titoli a Safa 2000 Torino negli ostacoli in 1’55”31, Aqvasport Rane Rosse nella mista in 1’44”23 e nel manichino in 1’24”84, tra gli uomini Sporting Club Noale negli ostacoli in 1’43”28, Fiamme Oro Roma nel misto in 1’32”71 Aqvasport Rane Rosse nel manichino in 1’09″64 (record italiano assoluto).

 

Francesco Trinchera

RELATED ARTICLES

Most Popular