Porto di Genova: dubbi su attendibilità dello studio Eurostat

“Dati Eurostat inverosimili, anche la Regione si faccia sentire” sui numeri del porto di Genova. Lo chiede il consigliere regionale della Lista Biasotti in un ordine del giorno in merito alla classifica pubblicata da Eurostat che colloca Genova al 16esimo posto tra i porti europei. “La Regione chieda chiarimenti urgenti per tutelare l’immagine dello scalo”.

Per Pellerano è “un errore grave che può penalizzare il porto di Genova e avere serie conseguenze sull’andamento del mercato.

Occorre che venga fatta chiarezza. Il dato è stato smentito con fermezza dal presidente dell’Autorità Portuale di Genova Luigi Merlo che, anzi, ha rimarcato come nel 2012 il porto di Genova abbia ottenuto il suo record storico nella movimentazione dei container superando i 2 milioni. Questa differenza di mezzo milione di teu lascia interdetti e necessita di una spiegazione.

A fronte della smentita di Merlo i numeri forniti da Eurostat pongono seri dubbi sull’attendibilità e affidabilità di uno studio che forse si basa su dati sbagliati e può influire negativamente sull’immagine del porto genovese e di altri scali italiani”.