Per la pulizia delle spiagge arriva il drone Solarino

Un robot per pulire le spiagge radiocontrollato, eco friendly, silenzioso e preciso. Solarino è prodotto dalla società Dronyx ed è stato presentato stamattina a Brindisi: subito all’opera ha dimostrato come ripulire Lido Poste in breve tempo e con performance straordinarie che consentono di pulire circa 3mila metri quadrati di arenile in un’ora.

Non ci sono emissioni in atmosfera perchè si alimenta con batterie a gel e attraverso un pannello solare che consente di garantire un’autonomia totale di quattro ore di lavoro, per appena due ore di ricarica. Il progetto è nato da una tesi di laurea presentata all’Università del Salento ed ora, a sei anni di distanza, è un prodotto già sul mercato con sei unità già vendute a Taranto e altre quattordici in produzione.

“E’ uno strumento che ben si adatta alla pulizia ordinaria delle spiagge – ha spiegato uno degli ideatori Alessandro Deodato – e può anche essere adattato con dotazioni diverse. Ci sono tre griglie che consentono di filtrare i rifiuti secondo la grandezza”.

La dimostrazione è avvenuta a Brindisi su richiesta dell’assessore all’Urbanistica Pasquale Luperti che intende inserire questo metodologia di pulizia delle spiagge nel prossimo capitolato per la società che dovrà offrire questo servizio al Comune di Brindisi.

“Credo sia uno strumento molto utile – ha precisato Luperti –  che garantisce il massimo rispetto dell’ambiente. Speriamo di averli presto a Brindisi per assicurare la pulizia del nostro litorale”.

 

Francesca Cuomo
Foto: Vincenzo Tasco