Home » Italia, News » L’Authority di Messina al Seatrade Med di Barcellona

L’Authority di Messina al Seatrade Med di Barcellona

L’Autorità portuale di Messina ha concluso in questi giorni la propria partecipazione al Seatrade Med di Barcellona, fiera del crocierismo mediterraneo, svoltosi nella città catalana la scorsa settimana. Obiettivo dei funzionari, impegnati nella promozione e valorizzazione dei porti di Messina e Milazzo, è quello di stringere collaborazione ed elaborare programmazioni strategiche utili al rilancio economico del territorio cittadino, coniugando e rafforzando il legame tra tessuto imprenditoriale locale e le infrastrutture portuali.

Il Presidente Antonino De Simone in questa occasione ha incontrato i rappresentanti tra le più importanti compagni crocieristiche internazionali, raccogliendo tra molti ampie manifestazioni di apprezzamento per il potenziamento di infrastrutture e servizi resi nei porti di competenza dell’Authority. Apprezzata anche l’accorta politica di contenimento delle tariffe, salutata con ottimismo dai principali armatori.

Pur nella consapevolezza del decremento 2014 del porto peloritano per l’abbandono del Mediterraneo da parte delle due principali compagnie americane (Carnival con tutte le navi della flotta e Royal Caribbean con la nave che scalava Messina),  l’obiettivo raggiunto dal Presidente De Simone é stato quello di ottenere la promessa di una riconsiderazione degli scali di Messina e Milazzo per gli anni a venire. Le compagnie d’altronde hanno chiarito la loro necessità di offrire itinerari sempre nuovi e destinazioni alternative che li costringono a variare in continuazione i porti di scalo. Il porto del capoluogo si conferma comunque uno dei più amati, tanto da ospitare navi appartenenti ad oltre venti società  internazionali.

Francesco Ventura

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=24144

Scritto da su Set 21 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab