mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeNewsAL VIA IL CAMPIONATO PELORITANO D'ALTURA

AL VIA IL CAMPIONATO PELORITANO D’ALTURA

Inizio perfetto per il Campionato Peloritano di Altura. Giornata di sole, brezza leggera, sullo sfondo l’Eolie e la loro imponente bellezza, il Portorosa Marina Yachting accogliente come non mai per il ritorno delle regate d’Altura in uno dei Marina più belli ed attrezzati di Italia.

Il Comitato chiama tutti a raccolta allo skipper meeting per pochi minuti. Si richiamano le regole e le procedure solitamente utilizzate dall’organizzazione del Centro Universitario Sportivo di Palermo: bastone breve da ripetere tre volte per i Crociera/Regata e due per i Gran crociera ed i Diporto, partenze strette, incroci continui. Alle 11 partenza puntuale della prima prova.

Tutta la flotta si lancia sulla partenza all’unisono, non ci sono spazi, nessuno si attarda. Esce bene dalla bagarre Kika, Elan 333 del messinese Francesco Fulci, subito dietro i due IMX 38 gemelli, Profilo del reggino Uccio Giuffrè ed Emile Gallè del bergamasco Guido Battistoni condotto per l’occasione dall’attento Agostino Repici. Ma le arie leggere sono la specialità di Francesco Fulci e di Franco Badessa su Paluck III. Il duo guadagna metro dopo metro presentandosi davanti a tutti al traguardo della prima prova. Tra i Gran Crociera Tangaroa di Giovanni Sorrenti regola Drakkar di Leonardo Restivo. Tra i Diporto la vittoria va a WindAgain, Dufour 385 GL armato da Antonino Coppolino.

Si riparte immediatamente. Profilo prende la testa e non la molla più. E’ un match race con Emile Gallè, ma i due non si accorgono che da dietro rimonta Kika che si era attardata dopo la partenza su un bordo risultato perdente. Taglierà per primo il traguardo Profilo, ma Kika all’ultimo momento riacciuffa la seconda posizione. Tra i Gran Crociera ed i Diporto Tangaroa e WindAgain si ripetono senza problemi prendendosi la testa delle rispettive classifiche generali. La classifica generale dei Crociera/Regata vede in testa Kika, subito dietro la regolare Paluck, quindi Emile Gallè che deve ancora trovare la giusta continuità.

Si torna in acqua tra quattordici giorni con la flotta al gran completo. Tra i Crociera/Regata si attende il First 31.7 Surprise, tra i Gran Crociera la temibile Hakuna Matata del reggino Pino Iero, tra i Diporto la favorita Sic Tutius di Marco Ruggeri, barche che dovranno gestire con attenzione gli scarti per risalire posizioni in classifica.Foto: Nuccio

RELATED ARTICLES

Most Popular