venerdì, Settembre 24, 2021
HomeNews44° Campionato Invernale Vela d'Altura del Golfo di Napoli: sei Presidenti in...

44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli: sei Presidenti in regata

NAPOLI – Domenica 14 dicembre il Club Nautico della Vela mette in palio il Trofeo Gaetano Martinelli per il terzo appuntamento del 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878”, promosso dal Comitato Grande Vela con la partnership del marchio napoletano di abbigliamento Gutteridge e riservato alle imbarcazioni ORC, IRC e Minialtura.

La prima edizione del Trofeo Martinelli, intitolato al timoniere delle Stelle, poi giudice di regata e inventore della Regata dell’Amicizia, che non prevede proteste, risale al 1995 per volere della figlia Paola e dei soci del Circolo. Da tutti ricordato come un marinaio e velista esperto, ma soprattutto come un galantuomo, Gaetano Martinelli fu socio fondatore del Club Nautico e per molti anni Consigliere e Vice Presidente. Sorridente alla vita, fu uomo garbato e gentile, sempre presente nel suo Club Nautico.

Gennaro Aversano, Presidente del Club Nautico della Vela lo ricorda attraverso i racconti del nipote Costantino, come infatti ci dice: “Una delle cose di cui non posso fregiarmi, pur essendo uno dei presidenti che hanno ricoperto al Nautico tale carica per un periodo più lungo, è l’aver conosciuto Gaetano Martinelli.

In equipaggio con me, alla randa, c’è il nipote di Gaetano, il notaio Costantino Prattico, socio più anziano del circolo, cresciuto velicamente con lo zio. Lui mi parla sempre di questo personaggio amato da tutti per le sue doti di umanità e di dedizione alla diffusione della cultura della vela tra i giovani, quale motivo di aggregazione e scuola di vita. La presenza tra i nostri soci di Paola, figlia di Gaetano, è motivo di orgoglio e di continuità con uno dei più importanti protagonisti della vita del Club. Domenica daremo il meglio di noi, sperando di avere a bordo non solo il nipote di Gaetano, Costa (come lo chiamo io), ma anche la figlia Paola.”

Su questa edizione del Campionato Invernale e sulla regata organizzata dal suo Circolo, il Presidente Aversano continua poi affermando: “Quest’anno il campionato si è arricchito di presenze importanti, quali l’azienda Capri, proprietaria del marchio Gutteridge, sponsor della manifestazione. Penso debba essere il primo tassello per un rilancio del Campinverno, con il campo di regata come palcoscenico ed una costa come platea, forse unico al mondo, detto da chi ne ha visti abbastanza. La presenza in regata di tante figure istituzionali mi intimorisce un po’, è dunque motivo di impegno nel fare bene e meglio.

Due barche che si intravedono all’orizzonte, su due latitudini diverse, sono già in competizione prima di identificarsi, dopo la regata, divertimento. Con Alcor, preparata ed attrezzata per le lunghe, le regate sulle boe non sono il meglio, non a caso per questa prova ho voluto un percorso che tenesse conto delle diverse andature di una barca, e non solo della bolina e della poppa, regno di barche concepite per regate a bastoni” conclude Aversano.

Sarà, infatti, un appuntamento da non perdere, in cui si sfideranno sei Presidenti: Alfredo Vaglieco, Presidente della Lega Navale Italiana sez. di Napoli, e Pasquale Orofino, Presidente del Circolo Nautico Punta Imperatore Forio d’Ischia a bordo dell’X-41 Raffica (ITA16029); il Contrammiraglio Luciano Magnanelli, Presidente della Seziona Velica di Napoli della Marina Militare in gara con Punto J (ITA504); il Generale di Divisione Aerea della Accademia Aeronautica Fernando Giancotti a bordo del J 24 Sparviero (ITA442), secondo nella classifica provvisoria Minialtura; Gianluigi Ascione, Vicepresidente del Circolo Nautico Torre del Greco sull’Este 24 Mary Poppins, attualmente prima in classifica provvisoria Minialtura, e Gennaro Aversano al comando del suo First 47.7 SD Alcor V (ITA13834), la prima barca napoletana a partecipare ad una ARC (Atlantic Rally for Cruisers), regata transoceanica per le barche da crociera.

Tra i quaranta concorrenti ricordiamo anche il detentore del titolo mondiale 2013 l’NM38S Scugnizza (ITA16639) di Vincenzo de Blasio, che come meritato riconoscimento per questo risultato agonistico ha ricevuto proprio in questi giorni dal CONI la Medaglia d’Oro al Valore Atletico.

Il percorso si articolerà su 6 boe, con partenza dalla rada di Santa Lucia lungo la costa di Via Caracciolo sino alla Secca della Cavallara a Posillipo e rientro.Dopo la regata della Coppa Martinelli è previsto il recupero della seconda prova della Coppa Pacifico organizzata dal Circolo Italia ed annullata per mancanza di vento il 30 novembre scorso, sempre con percorso sulle boe. Nel caso in cui il recupero dovesse essere portato a termine la premiazione della Pacifico si terrà il giorno 23 dicembre, anziché il 20 come annunciato precedentemente, alle ore 19.00 al CRV Italia. Invece la premiazione della Coppa Martinelli è fissata per mercoledì 17 dicembre al Club Nautico della Vela sempre alle ore 19.

Intanto ricordiamo la Classifica Provvisoria Overall dopo una prova: primo Angry Red (ITA16712) dell’armatore Domenico Cicala battente il guidone del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, seguito da Patricia (ITA15470) di Domenico Buonomo della Lega Navale di Napoli e Arteteca (ITA3076) di Montelle Di Vincenzo sempre della Lega Navale di Napoli. Nella Classe di Minialtura, dove predomina la presenza delle barche delle Sezioni Veliche della Marina Militare e dell’Accademia Aeronautica, è per ora in testa Mary Poppins (ITA24039) di Claudio Polimene del Club Nautico Torre del Greco, seguito da Sparviero (ITA442) dell’Accademia Aeronautica e Jolly Roger (ITA39) di Marco Coppin del Circolo Canottieri Napoli.

Il lungo calendario di regate del 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878” si concluderà nella primavera del 2015 e vedrà impegnati nella realizzazione di tutte le regate i cinque circoli campani, Remo e Vela Italia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Circolo Nautico Torre del Greco; le due Sezioni Veliche della Marina Militare e della Accademia Aeronautica; la Lega Navale sez. di Napoli ed il Comitato Vele di Levante. Il “Trofeo Gutteridge 1878” verrà assegnato con almeno quattro prove disputate sulle nove in programma. Per la Classe Minialtura in palio c’è il “Trofeo Comitato Grande Vela”.

IL CALENDARIO AGGIORNATO:

16 Novembre: Coppa Arturo Pacifico, I Prova, Circolo Remo e Vela Italia, prova di media altura, DISPUTATA
30 Novembre: Coppa Arturo Pacifico, II prova, Circolo Remo e Vela Italia, prova sulle boe, ANNULLATA

14 Dicembre: Trofeo Gaetano Martinelli, Club Nautico della Vela, prova sulle boe
18 Gennaio: Trofeo Ralph Camardella, Circolo Canottieri Napoli, prova sulle boe
1 Febbraio: Coppa Francesco de Pinedo, Sport Velico Marina Militare sez. di Napoli e Sezione Velica Accademia Aeronautica, prove sulle boe
22 Febbraio: Trofeo Molosiglio, Lega Navale Italiana sez. di Napoli, prove sulle boe
8 Marzo: Trofeo Città Torre del Greco, Circolo Nautico Torre del Greco, prova di media altura
15 Marzo: Challenge Comuni di Levante, Comitato Vele di Levante, regate sulle boe
29 Marzo: Coppa Giuseppina Aloj, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, prova sulle boe

Il 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878” è organizzato dal Comitato Promotore Grande Vela  in collaborazione con il Comitato Vele di Levante (www.veledilevante.it ) e con le partnership di: Gutteridge (www.gutteridge.it ) Title Sponsor, Aversano Allestimenti (www.aversanoallestimenti.it ) Side Sponsor, Banks Sail (www.bankssails.it ) Official Supplier, Powerboat Italia (www.pbinet.it ) e Sailing Solution (www.sailingsolution.it ) Technical Supplier.

L’evento si svolge con il patrocinio dell’Unione Vela d’Altura Italiana (www.uvai.it ) e con la V Zona Federazione Italiana Vela (www.velaincampania.it ).

Foto: Rastrelli

RELATED ARTICLES

Most Popular