domenica, Ottobre 24, 2021
HomeNews151 Miglia-Trofeo Celadrin: Neo Aniene è pronto a lanciare la sfida

151 Miglia-Trofeo Celadrin: Neo Aniene è pronto a lanciare la sfida

LIVORNO – Il Team della Sezione vela del Circolo Canottieri Aniene torna in acqua alla 151 MIGLIA. Dopo il successo alla Coppa Regina Paesi Bassi,  Neo-Aniene dell’armatore Paolo Semeraro è pronta a prendere il via per una della regate d’altura tra le più affascinanti del panorama internazionale,  quarta prova del TAT, Trofeo Arcipelago Toscano 2015. Ancora una volta l’Aniene lo fa co-armandola e mettendo alla guida del team Alessandro Gucci, veterano di questo tipo di regate è già campione europeo Orc proprio in queste acque.

Ben oltre 150 imbarcazioni sulla linea di partenza domani alle 16.00 a Livorno.  Suddivisa nelle due classi ORC International e IRC, la flotta record della regata organizzata dallo Yacht Club Punta Ala e dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa con lo Yacht Club Livorno, dopo aver lasciato la città labronica nel pomeriggio di sabato, si dirigerà verso le isole dellʼArcipelago toscano, lungo le 151 miglia della rotta Livorno-Marina di Pisa-Giraglia-isola dʼElba-Formiche di Grosseto-isola dello Sparviero-Punta Ala.

Un percorso mozzafiato dalle caratteristiche tecniche a tratti imprevedibili, con degli spunti da grande regata d’altura, dove i professionisti della vela, alle prese con una navigazione densa di  scelte tattiche e strategiche che ricoprono unʼimportanza fondamentale ai fini del risultato finale.
Neo Aniene competerà in IRC, dove saranno presenti una settantina di imbarcazioni e sarà al via con una formazione di tutto rispetto, grazie al giusto mix soci-velisti e professionisti che per l’occasione, oltre al suo armatore Paolo Semeraro, si fregerà della presenza   di  un velista del calibro di Giancarlo Simeoli del Centro Velico Aeronautica Militare nel ruolo di timoniere insieme ad Alessandro Gucci, più volte al via nella regate d’altura dove il circolo capitolino ha sempre portato con grandi risultato il suo guidone.
Dopo lo skipper-briefing, che sarà ospitato negli spazi dello YC Livorno alle ore 12 di sabato, poche ore prima della partenza, gli equipaggi inizieranno le operazioni di preparazione alla regata. Una volta conclusa la regata, la festa continuerà al Marina di Punta Ala, dove le prime barche sono attese nella mattinata di domenica e dove lunedì è in programma una serie di eventi che culmineranno nel torneo del Gioco da Tavolo della 151 Miglia, nella premiazione della regata in piazzetta e nella successiva, spettacolare serata che si svolgerà nei magnifici spazi allʼaperto dello Yacht Club Punta Ala, in riva al mare.
“Quest’anno abbiamo deciso di scendere in acqua all’ultimo momento, stimolati dalla promozione che alcuni circoli toscani insieme all’Aniene hanno fatto, istituendo il TAT – Trofeo Arcipelago Toscano – dichiara Alessandro M. Rinaldi, delegato all’organizzazione delle regate d’altura del circolo romano – Quindi dopo  La Lunga Bolina e la Coppa Regina Paesi Bassi , la 151 Miglia era il giusto completamento di questo circuito entusiasmante.

La partecipazione poi di Giancarlo Simeoli dell’Aeronautica insieme all’armatore Paolo Semeraro è un’occasione unica per far competere il nostro circolo in questa regata molto combattuta dagli esiti sempre incerti. Ringrazio il consocio Alessandro Gucci che ha fatto da staffetta nel rappresentarci in questo evento di assoluto prestigio”.

RELATED ARTICLES

Most Popular