La Marina Militare assume il comando della forza europea Euromarfor

ROMA – Giovedì prossimo alle 12, a bordo della nave Garibaldi ormeggiata nella stazione navale Mar Grande di Taranto, si svolgerà la cerimonia per il cambio del comando della Forza marittima europea (Euromarfor), tra l’ammiraglio Francisco Javier Franco Suanzes della Marina Militare Spagnola (cedente) e l’ammiraglio Filippo Maria Foffi della Marina Militare italiana (accettante).

Euromarfor nasce ufficialmente nel 1995 quando Francia, Italia, Portogallo e Spagna decidono di creare una specifica forza in grado di assolvere principalmente le missioni definite nella “Dichiarazione di Petersberg”, quali: missioni di controllo marittimo, missioni umanitarie e di evacuazione, missioni di mantenimento della pace, operazioni di gestione delle crisi (pattugliamento marittimo, sminamento, etc.) e missioni di rafforzamento della pace.

La forza può essere impiegata anche in ambito Nato o sotto il mandato di altre organizzazioni internazionali, quali le Nazioni Unite, l’Osce o altra coalizione multinazionale.