Home » Italia, News » BIBIONE: NASCE L’ACCADEMIA PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO

BIBIONE: NASCE L’ACCADEMIA PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO

BIBIONE – Bibione, tra le prime località di mare d’Italia per numero di presenze, a poche ore dalla chiusura della stagione 2015 si appresta a conquistare un nuovo e importante primato: essa sarà infatti la prima destinazione turistica in Italia a investire in corsi di formazione di alto livello destinati a tutti gli operatori del settore con modalità “fluida” e per tutto il tempo dell’anno.

Con questo progetto denominato Bibione Destination Academy – promosso dal Consorzio di Promozione Turistica Bibione Live e da Bibioneonline srl, in collaborazione con i due collaudati partner, Time2Marketing e l’esperto di turismo digitale Alessio Carciofi – gli imprenditori di Bibione hanno deciso di investire su se stessi attraverso un programma di formazione che coinvolgerà sì gli imprenditori, ma anche tutti i collaboratori che entrano in contatto con il cliente. “Formarsi per non fermarsi” è lo slogan che ben sintetizza l’obiettivo.

La presentazione ufficiale avverrà con un convegno-studio intitolato “Bibione Destination Academy: formarsi per non fermarsi” organizzato per il prossimo 28 settembre nella sala convegni dell’Associazione Bibione Albergatori (Corso del Sole, 2 – Bibione VE). Un convegno che sarà già di per sé formazione, visti i relatori che si succederanno a partire dalle 14.30:

Giovanni Mazzarotto, Presidente del Consorzio di Promozione Turistica Bibione Live, spiegherà come un consorzio possa far aumentare il successo degli operatori; Federico Caner, Assessore al Turismo della Regione Veneto, parlerà di crescita intelligente attraverso il turismo; Silvio Scolaro, Presidente di Bibione Online e Associazione Bibione Albergatori, illustrerà il caso di successo di bibione.com per la valorizzazione del territorio; Alessio Carciofi, formatore digital marketing del turismo, dettaglierà il progetto Bibione Destination Academy; Federica Montaguti, ricercatrice Ciset Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica, toccherà il delicato aspetto dell’imminente passaggio generazionale del Veneto; Francesco Tapinassi, dirigente presso la direzione generale per le  politiche del turismo al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, tornerà sul concetto di valorizzazione della destinazione turistica come elemento vincente.

Al centro di quest’accademia per la formazione di alto livello firmata Bibione ci sarà anche il territorio, “elemento senza brand” incorporato – spesso senza la corretta valorizzazione – in ciò che viene semplicisticamente definito il “prodotto mare”. Di qui la necessità, per non dire l’obbligo, di una nuova conoscenza e diffusione di esso attraverso gli strumenti di comunicazione più efficaci che consentono di trasmettere la bellezza di una destinazione turistica.

Il tutto abbandonando l’approccio generalista e coinvolgendo proprio le persone che si occupano di turismo, coloro che oggi sono chiamate ad anticipare e soddisfare “in diretta” le richieste del cliente, prima ancora che egli faccia la propria scelta.

Nella pratica, Destination Academy propone a tutti gli operatori turistici un programma di formazione mirato che non finisce in aula, ma continua durante tutto l’anno. Il programma prevede tre fasi: nella prima verranno organizzati dei webinar gratuiti aperti a tutti; nella seconda gli operatori saranno formati in aula con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche; nella terza ogni singolo utente diventerà protagonista, avendo la possibilità di visionare il materiale didattico rivedendo i video dei corsi, scaricando i materiali, gli approfondimenti e l’attestato di partecipazione. Iscrizioni e informazioni su destinationacademy.it.

Destination Academy è un progetto che arriva dopo un lungo viaggio, iniziato da Bibione lo scorso anno con il lancio di Bibione 4 Love, un’iniziativa dedicata ai turisti e a un modo inedito di avvicinarsi alla vacanza.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=32615

Scritto da su Set 22 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab