Home » Italia, News » RACCOMAR PUGLIA SULLA NUOVA GOVERNANCE DEI PORTI PUGLIESI

RACCOMAR PUGLIA SULLA NUOVA GOVERNANCE DEI PORTI PUGLIESI

BRINDISI – Con il varo del piano strategico nazionale della portualità e della logistica anche la Puglia sarà oggetto di una rivisitazione nella ‘governance’ delle Autorità Portuali.

 L’associazione Regionale degli Agenti Marittimi Pugliesi auspica una sinergia tra i porti regionali con  un sistema all’interno del quale ciascun porto esprima, con pari autorevolezza, le proprie precipue potenzialità sulla base di obiettive analisi dei traffici.

 

Un unico sistema regionale potrà attuare scelte strategiche volte ad ottimizzare gli investimenti sulle infrastrutture purché ciò avvenga attraverso una struttura snella e vicina alle esigenze del mercato e degli operatori.

Il sistema pubblico acquisirebbe una forza maggiore rispetto alle attuali frammentazioni e duplicazioni che rischiano di creare o rafforzare dannose competizioni e campanilismi.

 

I piani operativi triennali, le scelte strategiche e gli investimenti conseguenti potranno in questo modo tener conto delle legittime aspettative dei territori di ciascun porto e, allo stesso tempo, si eviteranno sprechi e, ci si auspica, le lungaggini burocratiche che oggi frenano lo sviluppo del sistema portuale italiano e la sua competitività sugli scenari globali.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=32805

Scritto da su Set 28 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab