Porto di Venezia: via libera allo studio per il Tresse

VENEZIA – “In questi giorni in cui si tiene negli USA la fiera mondiale di settore per la crocieristica è anche giunto il via libera del Ministero delle Infrastrutture ad investire per completare gli studi di impatto ambientale (SIA) del progetto Tresse Nuovo per completare la documentazione presentata alla commissione di VIA. Il Ministero ha infatti ribadito il carattere prioritario del progetto Tresse Nuovo rispetto ad altri progetti, tenendo conto così della volontà e dei parerei espressi dagli enti locali”. Ha dichiarato da Fort Lauderdale (USA) Paolo Costa, presidente dell’Autorità Portuale di Venezia.

Tutte notizie che sono state comunicate ai partecipanti al Seatrade Cruise Global a Fort Lauderdale, che in più occasioni durante la Fiera e la Conferenza parallela, hanno sollevato il caso Venezia come indecisione che provoca danni rilevanti all’occupazione in un’industria che altrimenti, anche nel resto d’Europa, si sta sviluppando a ritmi sostenuti.

“Notizie importanti che si aggiungono al premio ricevuto dal Porto di Venezia e VTP che secondo Cruise Insight anche nel 2015 è migliore home port (porto di arrivo è destinazione) crocieristico. Premio che ancora una volta sottolinea l’irrinunciabile efficienza ed efficacia raggiunta dal terminal di Marittima, vero fulcro della crocieristica veneziana”.