Porto di Venezia: gara per la gestione del Punto Franco

VENEZIA – L’attuale concessione del punto franco di Porto Marghera a Venezia scadrà il 18 agosto e l’Autorità portuale ha già ricevuto due istanze (da Autamarocchi e Sidersped, attuale gestore) per l’assegnazione e la gestione dell’area. Le due istanze saranno vagliate assieme ad altre che potranno pervenire entro il prossimo 20 luglio.

La concessione verrà assegnata per almeno cinque anni e ricadrà sulla società che meglio saprà sfruttare e far fruttare il beneficio di essere uno dei porti italiani a godere di un’area a regime doganale ‘speciale’.

La riattivazione del punto franco è un privilegio che l’Unione Europea riconosce in Italia solo a Venezia e a Trieste ed è un asset su cui puntare in un momento nel quale l’economia italiana e del Nord Est è fortemente ‘sbilanciata’ su traffici extracomunitari e, in particolare, su quelli relativi alla sponda sud del Mediterraneo, dal Marocco alla Turchia.