sabato, Novembre 27, 2021

L'email "salvatore.carruezzo@email.it" è offline, si prega di usare gli indirizzi: "salvatore.carruezzo@gmail.com e "direttore@ilnautilus.it"

HomeEventiPRESENTAZIONE DEL “MUSEO NAVIGANTE”: BRINDISI, 1 FEBBRAIO 2018 – ORE 15:00

PRESENTAZIONE DEL “MUSEO NAVIGANTE”: BRINDISI, 1 FEBBRAIO 2018 – ORE 15:00

BRINDISI – Il mare e la marineria sono un patrimonio culturale da far conoscere e valorizzare. Con questo obiettivo, nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, è partito il 9 gennaio 2018 da Cesenatico il Museo Navigante, che gode del riconoscimento di ICOM Italia, comitato nazionale dell’International Council of Museums, l’organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali presente in cinque continenti e gode del patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e l’adesione della Marina Militare e della Guardia Costiera.

Il Museo Navigante, ospitato a bordo della goletta Oloferne, imbarcazione d’epoca costruita nel 1944 a Messina, navigherà lungo tutta la penisola.Il viaggio del Museo Navigante si concluderà a fine marzo 2018 a Sète, in Francia, al Festival del Mare, Escale à Sète, il più importante evento di tradizioni marinare del Mediterraneo dove la goletta Oloferne sarà ospite in rappresentanza dei musei italiani.Il viaggio ha un unico obiettivo: far conoscere l’importanza del mare nella storia collettiva passata e futura dell’Italia e dell’Europa.

Durante le tappe il Museo Navigante realizzerà attività di comunicazione per promuovere una filiera del mare sostenibile per i lavoratori e per l’ambiente. Al progetto hanno aderito le associazioni di categoria del mondo della Blue Economy: Assoporti – Italian Ports Association, l’associazione che riunisce le Autorità di Sistema Portuale; Assorimorchiatori, associazione delle società concessionarie del servizio di rimorchio nei porti italiani; RINA, la società di classificazione e certificazione internazionale.

Per il settore della nautica da diporto hanno aderito: Assonautica la struttura di Unioncamere che promuove la nautica da diporto e il turismo nautico e Assonat, l’associazione nazionale approdi e porti turistici ma anche l’Unione Italiana Vela Solidale che promuove l’ educazione e inclusione sociale attraverso la navigazione a vela. Per il settore della pesca ha aderito Legacoop Agroalimentare – Dipartimento Pesca con 300 cooperative e 95 imprese, 3.100 barche (il 25% del totale delle barche italiane), 8.600 soci, pari al 27% degli addetti italiani nella pesca e acquacoltura.

Il Museo navigante approda a Brindisi grazie all’impegno di Assonautica Brindisi e della CCIAA di Brindisi per incentivare la creazione e la fruizione di musei legati alla cultura del mare.

RELATED ARTICLES

Most Popular