sabato, Novembre 27, 2021

L'email "salvatore.carruezzo@email.it" è offline, si prega di usare gli indirizzi: "salvatore.carruezzo@gmail.com e "direttore@ilnautilus.it"

HomeNewsItaliaToti al Governo: “Essenziale un correttivo alla legge Delrio”

Toti al Governo: “Essenziale un correttivo alla legge Delrio”

GENOVA – “Un correttivo della legge Delrio sui porti è essenziale. A me piacerebbe creare delle Authority di gestione regionali, non interregionali, quindi fare un’Autorità portuale ligure di sistema dalla Spezia a Imperia, cambiarne lo status giuridico da ente pubblico non economico a Spa a capitale pubblico”.

E’ la proposta al nuovo Governo del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti (Forza Italia) ieri pomeriggio a Genova in vista della riunione della Conferenza delle Regioni sull’autonomia programmata il 12 luglio nel capoluogo ligure a Palazzo Ducale. “Si aprirà un tavolo al Mef per la copertura economica di tutte le maggiori autonomie: è questa la vera partita da giocare – ha spiegato Toti -. Bisogna decidere se si tratta di coperture legate alla finanza derivata ancorché con il parametro dei costi standard oppure, come preferirei io, saranno legati a una compartecipazione del gettito per i nuovi servizi.

Una cosa è dire ‘ti do più autonomia portuale’, altra cosa è dire che una parte del gettito Iva e accise resta in Liguria”. Un altro tema da affrontare, secondo Toti è la “compartecipazione al gettito del recupero dell’evasione Iva. Le Regioni che collaborano a recuperare le sacche di evasione Iva attraverso le proprie banche dati – ha concluso Toti -, potrebbero avere una premialità. E’ già da due Leggi di Stabilità che slitta, perché il Mef non lo fa”.

RELATED ARTICLES

Most Popular