mercoledì, Dicembre 8, 2021
HomeNewsEuropaIl governo Danese prolunga l’impegno contro la pirateria fino al 2022

Il governo Danese prolunga l’impegno contro la pirateria fino al 2022

Copenaghen– La lotta contro la pirateria e tutte le altre attività criminali in mare, per il governo della Danimarca è importante, specie in questo periodo di silenzio dei media internazionali. Prolungare l’impegno dal 2019 al 2022, per l’Autorità Marittima della Danimarca è prioritario nella lotta contro la pirateria e altri crimini marittimi, a tal punto da invitare il governo a rivedere l’attuale strategia 2015-2018 e soprattutto farsene carico istituzionale.

Il ministro degli Affari Esteri, il ministro della Difesa, il ministro della Giustizia e il ministro dell’Industria, degli Affari finanziari hanno messo a punto la nuova strategia ed hanno  presentato al Parlamento le priorità. Le iniziative contengono sia gli sforzi civili relativi alla security e sia quelli militari contro la pirateria, con un approccio del tutto governativo sia in Danimarca sia all’estero. Il focus geografico di tali attività criminali rimane l’Africa occidentale e il Corno d’Africa. La pirateria pone ancora sfide per le navi e i marittimi danesi in diverse zone in tutto il mondo. Negli ultimi anni c’è stata una tendenza decrescente del numero di episodi di pirateria a livello globale.

Tuttavia, ci sono regioni in cui la pirateria rimane problematica per tutti i marittimi. Nel 2017, ci sono stati 180 eventi registrati di pirateria, secondo l’International Maritime Bureau. Questo è il numero più basso dal 1995. Nella prima metà del 2018, circa il 40% degli eventi globali di pirateria si sono verificati nell’Africa occidentale. La maggior parte degli eventi si verifica vicino alla Nigeria. Al Corno d’Africa, la situazione è stabile per ora, a causa di un massiccio sforzo internazionale in mare e via terra. Tuttavia, l’instabilità politica – civile nello Yemen e le dinamiche regionali mutate potrebbero portare a nuove minacce contro il trasporto internazionale nella regione.

 

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular