CAMPIONATO ITALIANO MOTO D’ACQUA 2021: I BERGAMASCHI MICHELE CADEI E SONIA CARRARA CONQUISTANO LA TAPPA DI ANCONA

Ancora una vittoria per il pilota orobico: primo in classifica con ben 8 vittorie consecutive. Anche Sonia Carrara sul gradino più alto del podio


Bergamo– Michele Cadei, pluricampione nazionale e internazionale di moto d’acqua, conquista anche il IV Gran Premio Città di Ancona. Gradino più alto del podio anche per la bergamasca Sonia Carrara, campionessa italiana femminile e moglie di Cadei.
Una tappa emozionante quella di Ancona – organizzata dall’A.S.D. AMICI DEL MARE in collaborazione con la A.S.D. H20 RACING TEAM e sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica CONI – che ha ospitato più di 110 piloti e un folto pubblico di spettatori nello specchio d’acqua antistante Marina Dorica, nell’area del porto turistico.


Il tre volte vice campione mondiale si è aggiudicato la manche di sabato 26 e quella di domenica 27, garantendogli la vittoria di tappa: sono dunque otto le vittorie consecutive del pilota orobico che domina incontrastato la classifica nella categoria Endurance F1 ed è sempre più vicino alla conquista del campionato italiano. Cadei è anche l’unico pilota a punteggio pieno in Italia. “È stato un weekend di gara molto emozionante e ricco di soddisfazioni per la mia famiglia. La prima manche di sabato è stata molto impegnativa, soprattutto per il testa a testa con Mirko Spoto per il primo posto. I ritmi sono stati elevatissimi ma sono riuscito a portare a casa la vittoria. Perfetta invece la gara di domenica: sono partito subito in testa e ho mantenuto un buon vantaggio su tutti gli altri piloti per l’intera durata della gara. Le prestazioni della mia Yamaha FX 1800 Turbo sono state altissime e ad ogni gara si rivela un’ottima compagna” racconta Michele Cadei che – dalla stagione 2021 – corre in sella ad una Yamaha FX 1800 Turbo da oltre 350cv in livrea total black con inserti blu.


Velocità elevatissime e gara molto fisica per l’Endurance F1 che gareggia su un circuito di 30 minuti + 1 giro, differente rispetto alle altre competizioni. Nella prima manche di sabato, testa a testa tra Spoto e Cadei – secondo nei primi giri – che chiude infine in prima posizione. Velocità elevatissime anche per la manche di domenica, dominata fin dal primo giro dal sei volte campione italiano. Sul podio del IV Gran Premio Città di Ancona, Michele Cadei – vincitore della tappa –, Mirko Spoto al secondo posto e Luigi Borzacchello al terzo.


Grande rimonta invece per Sonia Carrara nella Runnabout F4 femminile che nella prima manche di sabato è risalita dal terzo al primo posto in una gara adrenalinica. Prima fin dalla partenza invece nella manche di domenica: prestazione che le ha garantito la vittoria di tappa. A favorire la competizione due splendide giornate di sole che hanno reso ottimali le condizioni di gara. Settima invece la giovane Nicole Cadei, figlia del pilota bergamasco, penalizzata per una falsa partenza ma comunque terza in campionato nella categoria Spark Giovanile 12-14 anni. Campionato giovanile ancora aperto e che si deciderà nelle ultime due tappe.


“Siamo già al lavoro per preparare la tappa di Gallipoli dove tra l’altro gareggeremo anche per il Super Champions GP. Obiettivo: dieci vittorie consecutive, un bel traguardo in vista della tappa finale di Anzio” conclude Cadei.
Il terzo Gran Premio Città di Caorle (che ha visto la vittoria di Cadei) e il primo Gran Premio Città di Gallipoli, insieme formano il Super Champions GP: i piloti di ogni categoria che otterranno più punti dal risultato di entrambe le gare, avranno diritto al premio finale.


Prossima tappa di campionato dunque a Gallipoli, dal 9 all’ 11 luglio. Il campionato si chiuderà nel weekend dal 10 al 12 settembre ad Anzio.