Il 2 dicembre la Conferenza Nazionale sul clima, promossa da Italy for Climate

Rappresentanti istituzionali e delle forze sociali a confronto sulla proposta di varare una Legge per la protezione del clima anche in Italia.

Dove siamo, dove dobbiamo andare e quale la strada per arrivarci: le Roadmap settoriali di industria, trasporti, residenziale, agricoltura e generazione elettrica

Roma– L’Italia non è ancora sulla strada giusta per rispettare gli impegni dell’Accordo di Parigi e rispondere alla chiamata della recente Cop26: per rimettersi in carreggiata, contribuendo a contenere il riscaldamento globale entro 1,5°C, è necessario un salto di qualità.

In occasione della seconda Conferenza nazionale sul clima organizzata da Italy for Climate il prossimo 2 dicembre, si discuterà con i rappresentanti delle istituzioni e della società civile la proposta di introdurre anche in Italia – come già successo in Germania, Francia Spagna e Regno Unito – una legge per la protezione del clima che affronti e risolva alcuni nodi cruciali: dalla necessità di aggiornare e rendere legalmente vincolanti nuovi target nazionali in linea con i nuovi impegni europei e con il percorso verso la neutralità carbonica, alla loro declinazione a livello settoriale attraverso la definizione di obiettivi e misure specifiche, dal coinvolgimento attivo di Regioni ed Enti locali nel processo di decarbonizzazione all’avvio di un processo di revisione della fiscalità in chiave ecologica e ad elevata inclusione sociale.

Per identificare un percorso efficace e condiviso per la neutralità climatica, I4C ha definito dei percorsi settoriali – per industria, trasporti, residenziale, agricoltura, generazione elettrica – che identificano per ognuno specifici target climatici ed energetici e proposte di intervento mirate, che nella Conferenza saranno approfonditi insieme alla condivisione di proposte elaborate per ciascun settore coinvolgendo esperti, rappresentanti del mondo delle imprese e di associazioni di categoria.

L’edizione 2021 della Conferenza è stata organizzata da Italy For Climate con il patrocinio del Ministero della Transizione ecologica, della Commissione europea e di Rai per il Sociale e con la media partnership di Rai News e Rai Radio 1. La Conferenza si svolgerà in modalità digitale e coinvolgerà anche quest’anno i rappresentanti delle istituzioni, delle imprese e tutti i principali stakeholder nazionali. I lavori della Conferenza si svolgeranno il 2 dicembre articolandosi in due sessioni distinte, una istituzionale la mattina dalle 10:00 alle 12:30, e una di approfondimento tecnico, nel pomeriggio dello stesso giorno dalle 15:00 alle 18:00.

Di seguito il programma della giornata

Programma | Link

L’evento si svolgerà in live streaming, per ricevere tutti gli aggiornamenti e le modalità di collegamento potete iscrivervi al seguente link:

Form di registrazione | Conferenza nazionale sul clima 2021