Giochi del Mediterraneo 2022: giornata intensa per gli iQFOiL

Oggi, complice la giornata di riposo della classe ILCA, a les Andalouses si vola sulle tavole dell’iQFOiL. Quattro prove per gli uomini e altrettante per le donne che disegnano una classifica positiva: per gli uomini Renna e Di Tomassi rimangono in zona medaglia separati dal francese Arnoux, per le donne Maggetti insegue Noesmoen (Fra) a soli quattro punti, facendo il vuoto dietro di loro.
Domani tornano in acqua anche gli ILCA per un sabato che darà un senso quasi definitivo alla classifica, prima della gara finale di domenica.

Per notizie sui Giochi del Mediterraneo 2022:
https://orano2022.coni.it/

ILCA 6

Classifica dopo 8 prove:
1° Barrue (FRA)
2° Benini Floriani (ITA)
3° Guzel (TUR)
Le italiane in gara:
9° Della Valle (ITA)

ILCA 7

Ieri nella serata si è conclusa una protesta tra Coccoluto e Chiavarini finita con la squalifica di quest’ultimo che ha modificato parzialmente la classifica: Coccoluto si trova adesso al terzo posto, a un punto dal secondo, e Chiavarini in quinta posizione.

Classifica dopo 8 prove:
1° Bernaz (FRA)
2° Perez (ESP)
3° Coccoluto Giorgetti (ITA)
Gli italiani in gara:
5° Chiavarini (ITA)

Le dichiarazioni dei protagonisti:

Il tecnico FIV Giorgio Poggi: “Oggi giornata di riposo per i ragazzi che è servita a recuperare le energie fisiche e mentali per affrontare la parte finale della regata. Ci troviamo adesso a tre prove dal termine con Coccoluto al terzo posto a un solo punto dal secondo e Chiavarini a sette punti dalla zona podio. La chiave sarà quella di rimanere concentrati e mantenere il focus sull’obiettivo sbagliando il meno possibile.”

iQFOiL Maschile

Ieri nella serata si è conclusa una protesta tra Di Tomassi e Pignolet finita con la squalifica dell’italiano nell’ultima prova di giornata.

Classifica dopo 17 prove:

1° Renna (ITA)
2° Arnoux (FRA)
3° Di Tomassi(ITA)

Queste le dichiarazioni dei protagonisti:

Luca Di Tomassi: “Oggi abbiamo disputato quattro prove course con vento abbastanza leggero. Le prime due prove molto buone con un secondo e un primo posto. Nella terza prova invece non sono riuscito a leggere bene il campo e sono finito sesto; nell’ultima ero al secondo posto ma una caduta in virata mi ha rallentato concludendola al quarto posto. Domani speriamo di fare altre quattro prove con un po’ più di vento per provare a riprendere il francese. Sarà dura ma guardo avanti e punto in alto, non mi guardo indietro.”

Il tecnico FIV Adriano Stella: “Quattro prove in questa giornata di course con condizioni piuttosto marginali di 10/12 nodi. Le prove di oggi confermano tutte le buone sensazioni riscontrate negli ultimi mesi, e al netto di errori, proiettano i due nostri ragazzi a guidare la flotta. Molto bene le prime due prove dove non ci sono stati errori da parte di nessuno dei due, qualche piccola distrazione nelle ultime due per Di Tomassi che gli fanno perdere qualche punto prezioso nella rincorsa all’argento. Continuiamo a mantenere la stessa concentrazione e tensione per le quattro prove di domani che saranno fondamentali per approcciare all’ultimo giorno di questi Giochi.”

iQFOiL Femminile

Classifica dopo 16 prove:
1° Noesmoen (FRA)
2° Maggetti (ITA)
3° Cargo (CRO)
Le italiane in gara:
5° Speciale (ITA)

Le dichiarazioni dei protagonisti:

Marta Maggetti: ”Giornata difficile e molto intensa con quattro prove di course che poco cambiano in termini di punteggio il mio duello in classifica. Questa situazione è estremamente stimolante e sono conscia che ogni piccola sbavatura da parte mia o della francese può modificare la classifica. Oggi avrei potuto raccogliere di più ma ho commesso qualche errore di troppo soprattutto nella prima prova che è diventata il mio scarto. Domani si continua, voglio giocarmi tutte le mie carte fino all’ultima prova.”

Il Tecnico FIV Riccardo Belli Dell’Isca: “La giornata odierna continua a mettere in risalto le ottime qualità delle nostre due atlete che possono portare a casa risultati di rilievo in tutte le prove. Purtroppo alcuni errori non permettono di considerare in maniera completamente positiva la giornata. Una protesta sulla terza prova squalifica Speciale che purtroppo scende in classifica. Bisogna continuare a perfezionarsi per avere continuità e solidità di risultati che evitino possibili errori e ci consentano – nella giornata di domani – di dare una forma quasi definitiva alla classifica in vista di domenica. Maggetti si trova sempre in ottima posizione, ha ceduto qualche punto, ma può giocarsi tutto nelle prossime gare per centrare il bersaglio grosso. Ha qualità e determinazione.”

Di seguito gli atleti italiani che partecipano ai Giochi del Mediterraneo in programma a Orano in Algeria dal 24 giugno al 5 luglio 2022 in rappresentanza della vela.

ILCA 6
Chiara Benini Floriani (Fiamme Gialle)
Giorgia Della Valle (Circolo Vela Torbole)

ILCA 7
Lorenzo Brando Chiavarini (Fraglia Vela Riva)
Giovanni Coccoluto Giorgetti (Fiamme Gialle)

iQFOiL Man
Luca Di Tomassi (Gruppo Sportivo Marina Militare)
Nicolò Renna (Fiamme Oro)

iQFOiL Woman
Marta Maggetti (Fiamme Gialle)
Giorgia Speciale (Fiamme Oro)

Il Direttore Tecnico Michele Marchesini in qualità di Team Leader coordinerà il comparto tecnico rappresentato da Egon Vigna, Giorgio Poggi, Adriano Stella, Riccardo Belli dell’Isca.

I Giochi del Mediterraneo in streaming
Per la prima volta nella storia il Coni avrà la possibilità di trasmettere i Giochi del Mediterraneo sulla piattaforma OTT di Italia Team, fruibile attraverso il sito del Coni.

Si tratta di una novità assoluta per il Comitato Olimpico che ovviamente, con questa iniziativa, cercherà di dare visibilità a tutte le discipline coinvolte nelle competizioni ad Orano.

L’indirizzo dove seguire le gare è https://tv.italiateam.sport/

Sul sito del Coni https://www.coni.it/it/ troverete tutte le istruzioni e anche sul sito della squadra azzurra dedicato a Orano https://orano2022.coni.it/