CIRCOLO DELLA VELA BARI: DOMENICA 27 NOVEMBRE ULTIMA GIORNATA DELLA COPPA D’AUTUNNO CON IL TROFEO BOTTIGLIERI

TERZA EDIZIONE DELLA COPPA D’AUTUNNO

27 novembre 2022 – XXXV Trofeo C. Bottiglieri

Il Circolo della Vela aderisce al progetto “Orange the Sea: read the signs” per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Ultima giornata della terza Coppa d’Autunno inserita nella stagione di eventi 2022/2023 del Circolo della Vela Bari, in vista del prossimo Campionato Invernale di Vela d’Altura Città di Bari.

Domenica 27 novembre è in programma la seconda giornata di regate del XXXIV Trofeo Bottiglieri con due prove in programma. La giornata è l’ultima delle prove della terza Coppa D’Autunno costituita da Trofeo Carofiglio e Trofeo Bottiglieri, fortemente voluta dal tutto il consiglio nautico e direttivo del sodalizio sportivo barese. Attualmente conducono la classifica l’X41 Obelix di Giuseppe Ciaravolo nella classe crociera regata, il Grand Soleil 37 Shamir di Nicola Turi (CV Bari) nella classe Gran Crociera, il J24 Edb Jebedee di Nino Soriano (CN Il Maestrale) nella minialtura e l’X332 Euristica di Monica Pacucci (LNI Mola) nella classe amatoriale.

In occasione della regata di domenica 27 novembre, il Circolo della Vela di Bari ha aderito al progetto “Orange the Sea: read the signs” promosso dall’Interclub Soroptimist di Lecce, Bari, Brindisi e Taranto per coinvolgere istituzioni, comunità e gruppi nella più ampia campagna dell’ONU “Orange the world” contro la violenza di genere.

La campagna mira ad ampliare la platea di persone sensibili al tema della violenza contro le donne e quella domestica in ambiti meno raggiunti dalla tradizionale comunicazione antiviolenza. E gli equipaggi velici possono essere veicolo di maggior attenzione al tema. Per questo, quindi, un gommone che girerà tra le imbarcazioni in mare prima dell’inizio della regata a cura del Circolo della Vela consegnerà agli armatori una bandiera arancione da far sventolare a bordo delle barche per colorare il mare di arancione, simbolo di un futuro senza violenza di genere, e diffondere il motto “Read the signs”, riconosci i segnali, per prevenire gli abusi in ambito domestico. 

In più alle ore 18, in occasione della premiazione della regata sui pontili del Circolo della Vela di Bari ci sarà una presentazione del progetto da parte del Soroptimist International Club di Bari con rappresentanti dell’Interclub Puglia.

“Vorrei fare un ringraziamento personale e a nome di tutta l’associazione Soroptimist Bari il Circolo della Vela di Bari nel nome del presidente Titta De Tommasi, del direttore sportivo Gigi Bergamasco e di tutti i suoi istruttori e soci che hanno scelto di aderire all’iniziativa. Aggiungo anche un ringraziamento per il nuovo direttore della Banca d’Italia di Bari Sergio Magarelli che è da poco arrivato a Bari e ha scelto di sposare la nostra iniziativa illuminando la facciata della Banca di arancione nei giorni del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 27 novembre giorno della regata, e il 10 dicembre, ultimo giorno della campagna di sensibilizzazione” commenta Daniela de Bellis la presidente del Soroptimist International Club di Bari.


Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale e manageriale, una voce universale per le donne, che si esprime attraverso la presa di coscienza, il sostegno e l’azione. Un tema particolarmente caro alle Soroptimist è la lotta alla violenza di genere, sempre più dilagante anche in ambito domestico.