Porto di Livorno: riqualificazione per tre porticcioli

Un milione e 600 mila euro sono a disposizione per la riqualificazione dei tre porticcioli per barche da diporto a Livorno. Il finanziamento è arrivato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e oggi il progetto dei lavori è stato presentato da Comune e ufficio Opere marittime.

Lo stanziamento dei fondi, avvenuto su proposta del provveditorato interregionale alle opere pubbliche, servirà a un’operazione di miglioramento di accessibilità e riparo delle imbarcazioni nei moletti Nazario Sauro, Ardenza e Antignano, dove sono ormeggiate decine di barche da diporto e dove sono presenti molti circoli nautici e velici.

La sinergia tra Comune di Livorno, Regione e uffici provinciale e toscano delle Opere marittime è stata una «sinergia determinante», ha spiegato l’assessore al demanio Valter Nebbiai. I lavori, che saranno eseguiti dalla Ccc di Bologna (vincitrice dell’appalto), inizieranno a gennaio.

Tra le problematiche che saranno affrontate la presenza di falle nella parte sommersa delle banchine in cemento armato, la perdita di consistenza delle scogliere frangiflutti e il deterioramento della pavimentazione delle banchine. I porticcioli di Quercianella e Chioma (frazioni più a sud della città), esclusi dalla competenza statale, sono nel frattempo al centro di rilievi per accertare il loro stato di manutenzione.

Salvatore Carruezzo