martedì, Settembre 21, 2021
HomePortiMarinasPorto di Brindisi: la riqualificazione parte domani, ma serve la banchina per...

Porto di Brindisi: la riqualificazione parte domani, ma serve la banchina per i maxi yacht

L’inizio dei lavori per la riqualificazione del lungomare Regina Margherita è slittato di un giorno: questa mattina infatti, è stata necessaria un riunione con i titolari delle concessioni demaniali delle banchine interessate per trovare un’alternativa.

La programmazione dei lavori, il cui inizio era previsto per oggi, non è stata concordata con la Salento Yachting Terminal che gestisce la banchina per l’attracco di maxi yacht. Per questo motivo, incassata la massima disponibilità da parte del titolare Teo Titi, ex assessore al Turismo del Comune di Brindisi, l’Autorità portuale ha conferma l’inizio per domani. In questi giorni però i due enti e l’imprenditore torneranno ad incontrarsi per stabilire dove far arrivare gli yacht della società.

“Ho chiesto un’alternativa – racconta Titi – ma dando la mia piena disponibilità all’uso della banchina che ho in concessione per ragioni di responsabilità nei confronti della città”. Ora l’Authority sta lavorando per individuare una collocazione degli yacht fino ad ottobre 2012, quando è previsto il completamento della prima fase dei lavori, realizzata con 5 milioni di euro: oltre al lungomare, per cui è prevista la riqualificazione, è prevista la messa in sicurezza delle banchine Dogana e Centrale.

Francesca Cuomo

Foto: Simone Rella

RELATED ARTICLES

Most Popular