Home » Italia, Logistica, News, Porti, Trasporti » Prima portacontainer a Vado Gateway

Prima portacontainer a Vado Gateway

Questa mattina ha attraccato al terminal Vado Gateway la prima portacontainer AS Palina, unità da circa 2.500 TEU impiegata da Maersk Line nel servizio ribattezzato Carmed che collega gli scali italiani di Vado Ligure, Livorno, Civitavecchia, Napoli e Salerno con il Centro America (Cartagena, Puerto Moin e Manzanillo)

Si tratta di una toccata sperimentale di un servizio che tradizionalmente scalava il vicino Reefer Terminal (parte dello stesso gruppo APM Terminals Vado Ligure) e durante la quale vengono imbarcati e sbarcati container pieni prevalentemente reefer perché carichi di frutta in importazione dal Centro-Sud America.

Gli altri due servizi di linea che Maersk Line ha già annunciato di voler trasferire dal prossimo febbraio a Vado Ligure sono il servizio ME2, che collega il Mediterraneo con Medio Oriente e India, e la linea regolare ribattezzata MMX, che collega il Mediterraneo con il Canada.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=71386

Scritto da su Dic 17 2019. Archiviato come Italia, Logistica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab