Home » News, Regate, Sport » Disalberamento di Abu Dhabi Ocean Racing

Disalberamento di Abu Dhabi Ocean Racing

Azzam, la barca dell’Abu Dhabi Ocean Racing ha informato la direzione di regata di aver disalberato e di aver interrotto la regata nella prima tappa della Volvo Ocean Race 2011-12, che aveva preso il via oggi ad Alicante.

Il navigatore Jules Salter ha rassicurato il centro operativo della Volvo Ocean Race che tutti i componenti dell’equipaggio erano a bordo, sani e salvi e che stavano tentando di recuperare quanto possibile dell’albero. “Non c’è panico a bordo e stiamo pianificando di tornare a motore nel corso della notte per poter effettuare le riparazioni.”

Al momento dell’incidente la barca si trovava a 30 miglia a sud di Cartagena, lungo la costa spagnola. Il vento era di intensità intorno ai 30 nodi e le onde di circa 3 metri e mezzo. Il servizio di soccorso in mare di Cartagena è stato informato e resta in stand-by in caso il team necessiti assistenza.

Il Media Crew Member di Abu Dhabi, Nick Dana ha spiegato quanto accaduto in un messaggio email spedito da bordo: ”Abbiamo disalberato, stiamo tutti bene e stiamo tagliando il sartiame. Siamo riusciti a recuperare con successo la randa e la vela di prua insieme ad altre parti che speriamo poter riutilizzare.

Abbiamo calato un uomo a mare (il prodiere Wade Morgan) per tagliare la parte superiore della randa. Wade ha dovuto effettuare diversi tentativi anche perchè a causa del cattivo stato del mare era estremamente difficile rimanere in acqua. L’equipaggio lo ha recuperato ed è riuscito a togliere la randa dalla rotaia, togliendola dall’acqua e ammainandola.”

La centrale operativa della Volvo Ocean Race è in contatto costante con il team per stabilire esattamente il danno in modo da dare il massimo supporto all’equipaggio e aiutarlo nel gestire la situazione.

Lo shore team di Azzam sta lavorando a un piano di emergenza per fare in modo che la barca possa riprendere la regata il prima possibile.

Foto: Paul Todd/Volvo Ocean Race

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=5141

Scritto da su Nov 6 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab