Home » News, Regate, Sport » PRIMA GIORNATA CAMPIONATO ITALIANO J24

PRIMA GIORNATA CAMPIONATO ITALIANO J24

Ha preso il via oggi con la prima regata ufficiale il Campionato Italiano J24 a Cannigione organizzato dal Club Nautico Arzachena. Sulla linea di partenza 41 equipaggi provenienti da 9 nazioni. Due le prove disputate nel campo di regata  antistante il Golfo di Arzachena. Dopo due prove è primo tra gli Italiani Alberto Gai del Circolo nautico Portoscuso. Il campione zonale in carica è in testa con 12 punti (11- 1) mentre nella classifica overall domina il brasiliano campione del mondo Mauricio Santa Cruz.

Sono 24 le barche italiane in gara per conquistare il titolo di Campione Italiano di J24, che ora è nelle mani di La Superba, barca della Marina Militare. A queste si aggiungono 10 barche tedesche, 1 britannica, 1 brasiliana, 1 statunitense, 1 svedese, 1 greca, 1 ungherese e una dal Principato di Monaco.

Oggi sul campo di regata ha soffiato un vento da Nord Est, variabile nell’intensità dagli 8 ai 10 nodi con raffiche di 15 nodi. La partenza della prima prova ha subito un ritardo di un’ora rispetto al programma. Il via del comitato di regata è stato dato alle 14.10. Durante la prima prova ha fatto la scelta migliore chi ha preferito la parte sinistra del campo. Ottima prestazione per la barca battente guidone  del Club organizzatore. Nord Est Costruzioni, timonata da Salvatore Orecchioni, che dopo le due prove di oggi si piazza all’ottavo posto della classifica generale.

“Prove intense per gli equipaggi” spiega Giorgio Battinelli, presidente del comitato di regata “ Sono state regate molto tecniche, difficili per i salti di vento che hanno messo in risalto le qualità dei migliori in campo” e aggiunge “come comitato abbiamo spesso fatto il check del vento a causa dei frequenti salti e delle raffiche. All’arrivo della prima prova il vento è calato sostanzialmente e rischiavamo di annullare la seconda partenza, invece poi siamo riusciti a far completare due bellissime prove. La prima  si è svolta in  81 minuti,  la seconda in 59”.

L’evento  è sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Provincia Olbia Tempio, dal Comune di Arzachena e da numerosi sponsor e aziende locali. Domani, domenica 27 maggio, il segnale di partenza sarà dato alle 12. Il presidente del comitato Battinelli  tenterà di far correre tre prove. Il percorso sarà sempre a bastone organizzato con 4 o 5 lati. In media ogni regata avrà una durata compresa tra i 70-90 minuti.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=9508

Scritto da su Mag 26 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab