Home » Altro, News, Sport » LONDRA 2012: DAY 12. REGATE ANNULLATE. DOMANI MEDAL RACE 470M E 470F

LONDRA 2012: DAY 12. REGATE ANNULLATE. DOMANI MEDAL RACE 470M E 470F

Nel dodicesimo giorno di Londra 2012 alle 17.30 ore italiane, la Medal Race della classe 470 maschile è stata rimandata per assenza di vento. Domani quindi in regata per le rispettive Medal Race gli azzurri Gabrio Zandonà-Pietro Zucchetti (470M) e Giulia Conti-Giovanna Micol nel 470 F. La decisone è stata presa dal delegato tecnico ISAF e dal responsabile per la vela del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici (LOCOG).

Questo il programma di domani venerdì 10 luglio:
ore 13 italiane – Medal Race 470 Maschile
ore 14 italiane – Medal Race 470 Femminile
ore 15.30 italiane – Semifinali di Match Race.

470 Maschile (27 nazioni)
Gabrio Zandonà (CV Marina Militare)-Pietro Zucchetti (SV Fiamme Gialle) si sono qualificati per la Medal Race e sono in zona podio. Dopo 10 prove e uno scarto gli azzurri sono al 4° posto in classifica provvisoria con 60 punti e i parziali 6-(26)-1-8-6-14-8-4-11-3. Primi gli australiani Belcher-Page a 18 punti (oggi 1-1), secondi i britannici Patience-Bithell (22 pt), terzi gli argentini Calabrese-De la Fuente (57) e quinti i kiwi Snow Hansen-Saunders a 72.

Gli equipaggi qualificati per la Medal Race sono: Mathew Belcher-Malcolm Page (AUS) 18 punti, Luke Patience-Stuart Bithell (GBR) 22, Lucas Calabrese-Juan de la Fuente (ARG) 57, Gabrio Zandonã-Pietro Zucchetti (ITA) 60, Paul Snow-Hansen-Jason Saunders (NZL) 72, Pierre Leboucher-Vincent Garos (FRA) 74, Álvaro Marinho-Miguel Nunes (POR) 83, Sime Fantela-Igor Marenic (CRO) 85, Matthias Schmid-Florian Reichsteaedter(AUT) 89 e Anton Dahlberg-Sebastian Östling (SWE) 103.

470 Femminile (20 nazioni)
Dopo dieci prove con uno scarto le azzurre Giulia Conti- Giovanna Micol (CC Aniene) si qualificano per la Medal Race e sono al 7° posto in classifica provvisoria (parziali 8-10-(18)-2-3-1-16-16-6-7) con 69 punti. Sono cinque gli equipaggi che venerdì 10 agosto si daranno battaglia per la medaglia di Bronzo: Olanda, Francia, Brasile, Italia e Australia.

Queste le atlete che disputeranno la Medal Race: Jo Aleh-Olivia Powrie (NZL) 33 pt, Hannah Mills-Saskia Clark(GBR) 33 punti, Lisa Westerhof-Lobke Berkhout (NED) 52, Camille Lecointre-Mathilde Geron (Fra) 55 pt, Fernanda Oliveira-Ana Barbachan (BRA) 61, Elise Rechichi-Belinda Stowell (AUS) 67 pt, Giulia Conti-Giovanna Micol (ITA) 69 pt, Katherin Kaldeback-Federika Belcher (GER) 78, Amanda Clark-Sarah Lihan (USA) 78 pt e Tara Pacheco-Berta Betanzos (ESP) 93 pt.

49er (20 nazioni)
Oro per Nathan Outteridge-Iain Jensen (AUS) a 65 punti, Argento per Peter Burling-Blair Tuke (NZL) a quota 95 e Bronzo per Allan Norregaard-Peter Lang (DEN) a 130 punti.
Gli azzurri Giuseppe Angilella – Gianfranco Sibello chiudono le Olimpiadi di Londra 2012 al 9° posto (parziali 14-11-13-10-11-7-8-12-15-3-13-(18)-9-5-1-8M.

Intervista a Giuseppe Angilella e Gianfranco Sibello su www.sailrev.tv

RS:X Femminile (26 nazioni)
Al termine della Medal Race la spagnola Marina Alabau si aggiudica la medaglia d’Oro, Argento per Tuuli Petäjä (FIN) e Bronzo per Zofia Noceti-Klepacka (POL).
L’azzurra Alessandra Sensini taglia il traguardo all’8° posto e chiude la sua sesta esperienza olimpica al 9° posto.

RS:X Maschile (38 nazioni)
L’olandese Dorian Van Rijsselberge vince la medaglia d’Oro, il britannico Nick Dempsey che si aggiudica l’Argento e il Bronzo va a Przemyslaw Miarczynski (POL).
Dopo dieci prove con uno scarto Federico Esposito chiude la sua prima esperienza olimpica al 34° posto con i parziali 31-30-33-31-32-(36)-33-35-29-15 e 269 punti.

Laser Standard (49 nazioni)
Al termine della Medal Race l’australiano Tom Slingsby ha vinto la medaglia d’Oro. Risultato storico per il cipriota Pavos Kontides che con l’Argento vince la prima medaglia mai assegnata al suo paese. Bronzo invece per Rasmus Myrgren (SWE).
Dopo dieci prove con uno scarto Michele Regolo (SV Fiamme Gialle) conclude la sua esperienza olimpica al 35° posto con i parziali 31-35-(46)-10-21-32-45-35-43-30 e 208 punti.

Laser Radial (41 nazioni)
Lijia Xu (CN) vince la medaglia d’Oro, Marit Bouwmeester (NED) l’Argento e la belga Evi Van Acker si aggiudica il Bronzo.
Dopo dieci prove e uno scarto l’azzurra Francesca Clapcich (Cv Aeronautica Militare) conclude la sua esperienza olimpica al 19° posto con i parziali 20-16-24-7-9-(27)-18-25-21-19 e 159 punti.

Finn (24 nazioni)
Ben Ainslie (GBR) vince la medaglia d’Oro, la quarta consecutiva per lui. L’Argento va al danese Jonas Hogh-Christensen. Il francese Jonathan Lobert si aggiudica il Bronzo.
L’azzurro Filippo Baldassari (SV Fiamme Gialle) chiude la sua prima esperienza olimpica al 22° posto con i parziali 20-22-(24)-21-14-21-17-18-18-13 e 164 punti.

Star (16 nazioni)
Dopo la Medal Race di ieri la medaglia d’Oro va a Fredrik Loof – Max Salminen (SWE), l’Argento va Iain Percy – Andrew Simpson (GBR) mentre il Bronzo viene assegnato a Robert Scheidt – Bruno Prada (BRA). Nella classe Star non vi erano azzurri in regata.

Ecco la programmazione di Sky dedicata alla vela. Le trasmissioni sono curate da Sandro Donato Grosso con il commento tecnico di Francesco de Angelis.
Tutti i giorni:
CANALE OLIMPIADI 12
HIGH LIGHTS della giornata ore 01,00, con replica ore 09,00
DIRETTA delle MEDAL RACE
Domenica, 05 agosto
14,00 – Classe STAR
15,00 – Classe FINN
CANALE OLIMPIADE 8
Lunedì, 06 agosto
14,00 – Classe LASER RADIAL FEMMINILE
15,00 – Classe LASER MASCHILE
CANALE OLIMPIADE 7
Martedì, 7 agosto
14,00 – RS:X MASCHILE
15,00 – RS:X FEMMINILE
CANALE OLIMPIADE 12
Mercoledì, 8 agosto
14,00 – CLASSE 49er
CANALE OLIMPIADE 10
Giovedì, 9 agosto
14,00 – CLASSE 470 MASCHILE
CANALE OLIMPIADE 8
Venerdi, 10 agosto
14,00 – CLASSE 470 FEMMINILE
CANALE OLIMPIADE 10
Sabato, 11 agosto
14,05 – CLASSE ELLIOT 6 FEMMINILE
CANALE OLIMPIADE 9

L’Italia della vela a Londra è in gara in otto classi su dieci. Questi i velisti che prenderanno parte alle regate di Weymouth e Portland:

– Alessandra Sensini, classe RS:X femminile, è alla sesta partecipazione e ha vinto 4 medaglie in 4 edizioni consecutive: oro a Sidney 2000, argento a Pechino 2008 e due bronzi ad Atlanta 1996 e ad Atene 2004;
– Federico Esposito (RS:X maschile) è alla sua prima Olimpiade;
– Giulia Conti, per la terza volta ai Giochi, e Giovanna Micol, alla seconda partecipazione olimpica, saranno impegnate nel 470 femminile, classe in cui ottennero il 5° posto assoluto a Pechino;
– Gabrio Zandonà, alla sua terza presenza ai Giochi, farà coppia con il debuttante Pietro Zucchetti nel 470 maschile. In questa classe Zandonà ha ottenuto un 10° posto ad Atene e un 6° a Pechino;
– Francesca Clapcich partecipa per la prima volta e sarà impegnata nel Laser Radial;
– Michele Regolo, anche lui alla prima esperienza a cinque cerchi, regaterà nel Laser Standard;
– Giuseppe Angilella, al debutto ai Giochi, e Gianfranco Sibello, alla terza partecipazione personale (14° ad Atene e 4° a Pechino con il fratello Pietro) saranno in gara nella classe 49er;
– Filippo Baldassari, debuttante, correrà nella classe Finn.

Lo staff tecnico della Federazione Italiana Vela è composto da:
– Luca De Pedrini, DT e tecnico della classe 470 maschile e 49er;
– Valentin Mankin, tecnico della classe 470 maschile e 49er;
– Paolo Ghione, tecnico della classe RS:X maschile e femminile;
– Gianluigi Picciau, tecnico della classe 470 femminile;
– Francesco Caricato, tecnico della classe Laser Radial;
– Egon Vigna, tecnico della classe Laser Standard;
– Luca Devoti, tecnico della classe Finn.

Il team è completato da:
– Guglielmo Vatteroni, Team Manager;
– Roberto Ferrarese, Stratega e supporto meteo;
– Stefano Gallino, Metereologo;
– Luca Ferraris, Medico;
– Roberta Ciampolini, Fisioterapista;
– Sebastiano Zuppardo, Fisioterapista.

Dieci le classi in totale, sei le maschili con Finn, Star, 470 M, RS:X M, Laser Standard, 49er, e quattro quelle femminili con 470 F, RS:X F, Laser Radial e Elliott 6m (Match Race).

Il programma prevede sei giorni di regate e due di riposo per le le classi Finn (29/7-5/8), Star (29/7-5/8), Laser Standard (30/7-6/8), Laser Radial (30/7-6/8), RS:X M (31/7-7/8) e RS:X F (31/7-7/8), 470 M (2/8-9/8), 470 F (3/8-10/8), otto giorni di regate e due di riposo per i 49er (30/7-8/8) e undici giorni di regate e tre di riposo per l’Elliott 6m (29/7-11/8).
Le Medal Race di classe invece si svolgeranno secondo il seguente calendario:
5 agosto ore 13.00 classe Star e alle 14.00 classe Finn;
6 agosto ore 13.00 classe Laser Radial e alle 14.00 classe Laser Standard;
7 agosto ore 13.00 classe RS:X maschile e alle 14.00 classe RS:X femminile;
8 agosto ore 13.00 classe 49er;
9 agosto ore 13.00 classe 470 maschile;
10 agosto ore 13.00 classe 470 femminile.
La finale della classe Elliott 6m (Match Race femminile) si svolgerà l’11 agosto alle ore 13.05. L’orario indicato è quello locale.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=11064

Scritto da su Ago 9 2012. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab