Home » News, Regate, Sport » Audi ORCi World Championship 2012: per Enfant Terrible-Finnlines un brivido lungo due prove

Audi ORCi World Championship 2012: per Enfant Terrible-Finnlines un brivido lungo due prove

Giornata importante quella che si è da poco conclusa nelle acque di Helsinki. L’Audi ORCi World Championship si avvia a conclusione, ora che la seconda lunga è passata in archivio e con essa anche lo scarto, giunto puntuale con la conclusione della settima prova.

La classifica continua a premiare la costanza di Enfant Terrible-Finnlines che, inseguendo il bis iridato, ha onorato da par suo il ruolo di campione uscente. Vincendo la Gulf of Finland Race con un margine di 11 secondi sul Grand Soleil 42 Race estone Amserv, lo scafo dell’armatore-timoniere Alberto Rossi ha scartato il diciottesimo rimediato nella quarta prova e ha portato da 4 a 14 punti il vantaggio sul TP52 finlandese Blixt Pro Sailing. Il migliore degli inseguitori è secondo di un solo punto davanti all’Evento 42 Silva Hispaniola di Heinz Peter Schmidt, campione eruopeo ORCi 2011.

Ma la partita per il Mondiale, con due prove ancora da disputare, non esclude a priori nemmeno il TP52 norvegese Wolfpack Trucknor, quarto a mezzo punto dal podio, il citato Amserv, quinto a 17 punti dalla vetta, e il GP42 Airis di Cesare Bressan e Roberto Monti.

Del resto, che ogni regata sia aperta a ogni possibile risultato lo dimostrano i distacchi estremamente contenuti che caratterizzano i risultati delle prove disputate fino a oggi. Un equilibrio che ricorda agli equipaggi di tenere alta la concentrazione, per evitare errori in fase di manovra che potrebbero avere ripercussioni importanti sulle ambizioni di classifica.

Grande battaglia anche nel Gruppo B, dove almeno altre cinque barche stanno vivendo sogni iridati. L’NM38S Sugar 2 anticipa di 2 punti il Salona 37 Lenco e di 4 la barca gemella Scugnizza di Vincenzo de Blasio. Piazzati in posizione di attacco ci sono il First 36.7 Team Harken Zoo e l’X-332 Sport Patent 3.

Per scoprire l’epilogo dell’Audi ORCi World Championship di Helsinki bisognerà aspettare ancora qualche ora. Le prove conclusive sono infatti in programma a partire dalla tarda mattinata di domani, quando il Comitato di Regata non potrà dare segnali di partenza dopo le ore 14.

Durante l’Audi ORCi World Championship di Helsinki, a bordo di Enfant Terrible-Finnlines regatano Alberto Rossi (timone), Tommaso Chieffi (tattica), Giovanni Palamà (navigatore), Daniele Cassinari (randa), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Lars Borgstrom (trimmer), Daniele Fiaschi (drizze), Roberto Strappati (albero), Jacopo Bagnaschi (aiuto prodiere) e Alberto Fantini (prodiere). Del team fa inoltre parte il coach Marco Capitani.
Foto: Ranchi

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=11082

Scritto da su Ago 11 2012. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab